5 cose imperdibili da fare a Londra per Halloween

5 cose imperdibili da fare a Londra per Halloween

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

A Londra si parla già di Natale, ma prima dell’accensione delle luci natalizie, è tempo di celebrare i morti! Nella capitale, come ogni tradizione consumistica che si rispetti, non mancano certo gli eventi di Halloween, tanto che si inizia a festeggiare già dalla settimana precedente al 31 ottobre.

Non avete ancora deciso cosa fare? Non si è mai troppo grandi per intagliare le zucche, vestirsi e andare in giro per le case a fare “dolcetto o scherzetto”, ma se non ve la sentite, potete comunque celebrare questa serata in maniera alternativa in base ai vostri gusti. A esclusione delle feste (a cui dedicheremo un articolo a parte), ecco quali sono 5 cose molto carine da fare a Londra per Halloween.

Letture di Halloween… in un cimitero

Se siete appassionati di letteratura e avete una buona dose di coraggio, questo evento, chiamato Fear in the Dark, fa per voi. Si tratta di una serata di lettura di racconti horror scritti da Edgar Allan Poe, HP Lovecraft, Sheridan Le Fanu e MR James.

Ovviamente potete optare per leggere i racconti a casa vostra a luci spente come facevamo da bambini, ma se volete provare un brivido vero, provate ad ascoltare queste storie nel cimitero di Abney Park (Stoke Newington). Seguirete un uomo che vi condurrà nel sentiero del bosco, raccontandovi storie, completamente al buio per la maggior parte del percorso. Consigliato ai maggiorenni.

Potete prenotarvi in anticipo sul sito ufficiale. Fear in the Dark si tiene dal 20 al 31 ottobre. Costo del biglietto: da £12.10.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Notte a teatro

Gli amanti del teatro non rinunceranno certo a uno spettacolo horror! Nel weekend di Halloween sono tante le opere rappresentate, tra cui Lunatic, un adattamento moderno, focalizzato sull’aspetto psicologico, del Dracula di Bram Stoker. Le performance che si tengono in tarda serata saranno seguite dalla proiezione del film Dracula del 1931 con Bela Lugosi.

Altri spettacoli sono Attack of The Giant Leeches – ambientato in Florida nel 1959, quando iniziano ad avverarsi una serie di scomparse – The House of Usher (un musical ispirato a Edgar Allan Poe) e molti altri. Qui trovate una lista completa.

Banchetto medievale infestato

Cosa c’è di meglio che fare un salto nel passato, tra le ombre del Medioevo? Dal 26 al 30 ottobre, a Tower Hill, si terrà il banchetto medievale infestato. Troverete gli “scheletri nell’armadio” di Re Enrico, che presenterà ai partecipanti le sue mogli morte ed ex impiegati.

Ci saranno anche contorsionisti, menestrelli, cavalieri e ragazze danzanti. Indossate il vostro abito più spaventoso e andate a festeggiare nella hall sotterranea dove si terrà anche una cena di quattro portate a base di carne, paté e pies. Saranno disponibili anche infusi preparati dalle streghe, vino e birra illimitati e antichissime storie spaventose.

Costo: £25. Trovate maggiori info sul sito ufficiale.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Maratona di film

Se non volete muovervi da casa, potete optare per una maratona di film horror. In alternativa, potrete recarvi al Rivoli Ballroom, dove si terranno delle serate a tema Halloween con proiezioni di film. Due, in particolare, le pellicole proiettate: Halloween (1978) di Michael Myers con Jamie Lee Curtis e The Shining di Stanley Kubrick. Insomma, due classici intramontabili del genere che lasciano sempre più di un brivido sulla schiena.

Tuttavia, non mancheranno popcorn, hot dog e gelati… perché non sarebbe Halloween senza dolciumi! Trovate maggiori informazioni e biglietti sul sito del Rivoli Ballroom.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Ritorno alle origini di Halloween

Oggi in Inghilterra ci si attiene molto ai festeggiamenti di Halloween in stile statunitense. Tuttavia, originariamente, gli inglesi seguivano alcune tradizioni particolari. Se non avete voglia di uscire, ma preferite una cena in casa con gli amici, potete dare un tocco British e originale alla serata riproducendo alcune di queste usanze.

Se avete bambini, ad esempio, potete realizzare con loro i Punkies, pupazzetti creati intagliando le barbabietole. In alternativa, realizzate delle lanterne con le rape che servivano per cacciare gli spiriti maligni.

Un’altra tradizione era quella di accendere un falò o un fuoco in cui gettare degli oggetti, pratica che aveva l’obiettivo sia di spaventare gli spiriti maligni sia di prevedere il futuro. Ad esempio, se due giovani amanti lanciavano i dadi nel fuoco e questi esplodevano, si credeva che il loro matrimonio sarebbe stato burrascoso, mentre si pensava che chi gettava un sasso tra le fiamme e non lo trovava più la mattina successiva fosse destinato a morire entro l’anno. Perché non provare a riprodurre la cosa sotto forma di gioco? (Ovviamente state attenti a dove accendete i fuochi).

Un’altra idea carina può essere presa in prestito dall’Irlanda, vera patria di Halloween: potete realizzare il Barm Brack, un pane poco dolce con uvetta. Di solito, si inserisce una monetina e un anello nella torta: chi trova la monetina sarà destinato a diventare ricco entro l’anno, mentre chi prende la fetta con l’anello si sposerà entro 12 mesi.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti