Lucky Chip presenta il menù ispirato a Stranger Things a Londra

Lucky Chip presenta il menù ispirato a Stranger Things a Londra

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

A meno che non abbiate passato l’estate su un’isola sperduta (nel caso beati voi), avrete senz’altro sentire parlare di Stranger Things, la serie tv firmata Netflix che ha esaltato gli animi di critica e di pubblico. Anni ’80, elementi fantasy, bambini curiosi e mistero, Stranger Things è considerato un piccolo “capolavoro” da tutta la generazione che è cresciuta a pane e Spielberg, che ha apprezzato questa serie a metà tra l’operazione nostalgia e l’innovazione.

Per la seconda stagione, già annunciata, dovremo aspettare ancora un po’, ma nel frattempo possiamo gustarci una cena basata sulla serie tv: il Lucky Chip ha infatti lanciato, a ottobre, un nuovissimo menù “Stranger Things”. Il menù è disponibile nei suoi tre locali: al Radley Road Market a Dalston, al The Old Queen’s Head a Islington e al Camden Assembly di Camden.

La carta è divisa in quattro sezioni: “Burger Things”, “Special Things”, “Side Things” e “Saucy Things”. Protagonisti del menù sono i sette hamburger speciali. In particolare, sono presenti due hamburger dedicati a Benny, proprietario del Benny’s Burger nella serie tv: uno classico e l’altro al bacon. C’è poi anche un burger ispirato all’agente Jim Hopper, con carne di manzo e una salsa speciale, e l’Eggos Waffle Burger, che è il cibo preferito di Undici – contiene carne di manzo, sottilette, burro d’arachidi e gelatina con un po’ di chilli. Infine, trovate l’hamburger del terribile Demogorgon, con manzo, cipolle sott’aceto e gorgonzola.

Se l’hamburger non vi basta o non vi va, potrete anche provare l’hot dog The Monster, gli anelli di cipolla (ovviamente undici), gli Stranger Wings (alette di pollo con gorgonzola) o il box con nuggets di pollo, salsa di pollo, patatine fritte e insalata di cavolo che porta il nome della cittadina in cui è ambientata Stranger Things, Hawkins.

Per i fan di Dustin (e chi non lo è), è poi obbligo ordinare come contorno le Dustin’s Sausage Fries, ossia patatine fritte con intingolo di salsiccia e cipolle sott’aceto. In alternativa, trovate patatine fritte classiche o con salsa alla maionese piccante (le Stranger Danger Fries).

Infine, il locale vi avverte: Mi raccomando, fate sapere ai camerieri se avete un’allergia a un cibo… o ai mondi paralleli!

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti