ALLOGGI

Nel centro di Londra arrivano i mini appartamenti a prezzi stracciati

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Vivere nel centro di Londra è un sogno che per molti potrà diventare presto realtà! Fino ad adesso avere un appartamento nelle zone centrali della capitale era un privilegio che solo in pochi potevano permettersi, soprattutto per i prezzi stratosferici richiesti. Per ovviare a questo problema l’azienda U&I ha avuto la brillante idea di sviluppare progetti molto economici con l’obiettivo di offrire la possibilità al cittadino medio di affittare case a costi davvero modici.

Si tratta di mini appartamenti che si sviluppano su soli 19 metri quadrati di pavimento, la metà delle dimensioni standard di una casa inglese. L’azienda ha pianificato la costruzione di migliaia di residenze di questo genere, tutte concentrate nelle Zone 1 e 2 di Londra. I vani delle micro case sono progettati per essere multifunzionali: ogni stanza è ridotta nelle dimensioni ma molto accogliente, accessoriata di ogni comfort e arredata seguendo un design moderno e accattivante. Per sfruttare ogni potenzialità degli appartamenti, si è addirittura partiti con la progettazione di una gamma di mobili creati ad hoc per adattarsi a misure inevitabilmente più risicate.

I costi per ogni appartamento si aggirano tra £ 700 e £ 1.200 al mese, una cifra più che onesta se solo si pensa che ai tempi d’oggi allo stesso prezzo è possibile affittare al massimo una sola stanza in una casa in centro. Inoltre, per agevolare i cittadini meno facoltosi, queste micro case saranno a disposizione solo dei lavoratori con un reddito che non superi una determinata fascia e potranno essere esclusivamente affittate per evitare la compravendita a scopo di lucro.

Con questo progetto, l’azienda U&I spera di dare nuova vita al centro di Londra, attirando soprattutto un numero maggiore di giovani professionisti incentivati da costi della vita più accessibili. Solo in questo modo si potrà garantire una futura crescita economica, sociale e culturale alla capitale inglese, così come ha affermato il vice amministratore dell’azienda Richard Upton:

Il centro attualmente è accessibile solo ai più ricchi, solo occasionalmente presenti, o a quelli che vivono in ciò che resta dell’edilizia sociale. Per la nuova generazione di professionisti, che spesso lavorano in quella zona, vivere nel centro di Londra è da tempo un sogno. Ma la gente desidera da sempre vivere, lavorare e divertirsi nello stesso posto e, per questo motivo, vogliamo sviluppare qualcosa che non solo andrà a riempire Londra, ma che fornirà anche reali vantaggi sociali ed economici“.

 

 

 

 

Il tuo voto: 3
Voti totali: 2

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto