ALLOGGI

Una notte da favola nella Clock Tower della stazione di St Pancras: vi sveliamo come fare

|
EU Network

Avete sempre sognato di dormire in un edificio storico ma non avete mai avuto quest’opportunità? Se siete di passaggio a Londra potreste cogliere al volo l’occasione di passare una o più notti nel piccolo appartamento che si trova all’interno della Clock Tower della St Pancras Station.

Il locale include un bagno “en suite” e un soggiorno, e fa parte del prestigioso Midland Grand Hotel, aperto nel 1873, progettato dall’architetto George Gilbert Scott. L’appartamento offre una camera matrimoniale al quarto piano della struttura, che affaccia direttamente su King’s Cross. Sempre sullo stesso piano si trova un’altra camera doppia, che viene sfruttata dal proprietario o da altri clienti. La suite però è del tutto indipendente, con piccola cucina e soggiorno per pranzare e cenare.

Si potrebbe pensare che dormire al di sopra di una trafficatissima stazione ferroviaria, con in più un’arteria stradale nelle vicinanze, possa essere un vero inferno, ma in realtà i doppi vetri attutiscono bene i rumori, per quanto le persone sensibili potrebbero avere comunque qualche problema a riguardo.

Per prenotare la camera basta andare sull’apposita scheda di Airbnb e verificarne la disponibilità: il prezzo si aggira intorno alle 110 sterline a notte, una cifra che si può ritenere abbordabile se si considera l’unicità dell’esperienza.

Il proprietario nella sua descrizione è stato molto onesto, e ha preferito sconsigliare la prenotazione a coloro che hanno bambini al di sotto dei 9 anni: infatti ci sono molte scale e rischi di caduta, ed eventuali incidenti sarebbero davvero spiacevoli. Per quanto riguarda l’accesso ai disabili la possibilità di soggiorno è contemplata ed è fattibile con un minimo di preparazione, per quanto le operazioni non siano semplici vista la necessità di utilizzare un ascensore supplementare.

Ovviamente ai visitatori viene chiesto di rispettare la storicità dell’edificio e di considerare che si tratta di una grande struttura nella quale potrebbero essere presenti altre persone al momento della loro visita. In cambio si potrà godere di grandi bagni di luce grazie alle enormi finestre del locale, sempre che il meteo londinese decida di essere clemente nei giorni del soggiorno.

Tuttavia farebbero bene a non disattivare le loro sveglie i visitatori che volessero alzarsi dal letto a un determinato orario: nonostante stiamo parlando della Clock Tower, progettata come una campana medievale, nondimeno l’orologio non ha mai suonato. Una piccola delusione da accettare per poter apprezzare una vista mozzafiato e inedita su Londra.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 2