Come funziona l’NHS, il sistema sanitario pubblico a Londra

Come funziona l’NHS, il sistema sanitario pubblico a Londra

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Per quanto si possa sperare di avere a che fare il meno possibile con dottori e ospedali, è inevitabile che prima o poi sia necessario andare da un medico o sottoporsi a una visita specialistica. A questo fine è importante capire come funziona il sistema sanitario pubblico a Londra, ossia il National Health Service (NHS).

La prima cosa da sapere è che le cure mediche sono gratuite sia per i cittadini britannici che per i cittadini europei e non si paga nessun tipo di ticket. Per quanto riguarda invece i medicinali, solo alcune categorie di pazienti sono esenti come minori di 16 anni o over 60, donne incinte, disoccupati e chi usufruisce di benefits.

Chi si trova a Londra per un periodo di tempo breve (fino a tre mesi) avrà diritto a ricevere trattamenti urgenti gratuiti, mentre chi vive nel Regno Unito dovrà registrarsi presso un medico di base, chiamato GP, a cui ci si può iscrivere gratuitamente (qui trovate tutte le informazioni necessarie sul medico di base a Londra).

Chi si trova temporaneamente a Londra

Nello specifico, se vi trovate temporaneamente a Londra, ricordatevi di portare con voi la tessera europea di assicurazione malattia (EHIC), che vi dà diritto ad avere accesso alla sanità britannica alle stesse condizioni e allo stesso costo (e quindi gratuitamente) degli assistiti inglesi.

La tessera, gratuita, è nient’altro che il retro della Tessera Sanitaria o della Carta Regionale dei Servizi e ha una valenza di sei anni. Alla scadenza, la nuova tessera vi viene recapitata direttamente a casa per posta.

La tessera europea di assicurazione malattia, però, non dà diritto alle cure mediche gratuite a Londra presso centri privati o se ci si reca nel Regno Unito al solo scopo di ottenere prestazioni mediche (ad esempio per ricoveri “pianificati”).

Chi vive a Londra

Una volta iscritti al GP, se avete bisogno di una visita dovrete telefonare e prenotare il vostro appuntamento con il medico di base. I medicinali prescritti dal medico sono sempre i farmaci generici, per evitare l’influenza delle case farmaceutiche.

In caso di emergenza, provate a contattare il GP di mattina per ottenere un appuntamento urgente (chiamato urgent slot) o recatevi al pronto soccorso più vicino: Minor Injuries units o Walk-in centres presenti in tutti gli ospedali per problemi minori o A&E – Accidents and Emergencies – per problemi più gravi come perdite di coscienza, fratture, avvelenamenti e altri tipi di problemi rilevanti. Come in Italia, al pronto soccorso potrete aspettare delle ore quindi evitate di recarvi in ospedale per dei piccoli problemi, risolvibili con un controllo dal GP.

Se volete una visita specialistica, invece, dovrete andare dal vostro GP, che potrebbe risolvervi il problema (molti GP hanno delle specializzazioni chirurgiche) o scrivere una lettera allo specialista in ospedale, chiamata referral letter. Una volta ricevuta la lettera, lo specialista valuta l’urgenza e fa predisporre un appuntamento, la cui data vi sarà inviata per posta a casa. I tempi di attesa possono andare da 2 settimane a 3-4 mesi. Se volete scegliervi lo specialista e ottenere una visita subito, dovete invece pagare (tutti i medici rilasciano fattura).

Il tuo voto: 4
Voti totali: 1

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti