Logo Londra Da Vivere
CONSIGLI-UTILI

Coronavirus a Londra: con l’app bgX medicinali a domicilio in meno di un’ora

|
EU Network
AEMORGAN

Come ormai sappiamo tutti, durante una pandemia causata da un virus con un alto tasso di contagio – e quindi anche quella da Coronavirus COVID-19 – è vivamente sconsigliato uscire di casa e girare per le strade, se non per ragioni di stretta necessità.

Naturalmente provvedere alla propria salute rientra perfettamente nella categoria del bisogno, ma in caso di bisogno o comunque per limitare al massimo il pericolo di contagio perché non pensare di utilizzare un servizio di acquisto online e consegna a domicilio, come quello già offerto da varie librerie cittadine?

È quanto offre bgX, disponibile oltre che a Londra anche a Parigi, New Tork, Los Angeles, Dubai e Abu Dhabi. Si tratta, infatti, di un app che solitamente consegna prodotti di bellezza e che per l’occasione ha modificato il proprio servizio per consentire l’acquisto presso farmacie locali di medicinali essenziali.

Un servizio che non solo fornisce l’accesso a prodotti sanitari a tutti coloro che fanno parte di categorie particolarmente a rischio – come anziani e persone con basse difese immunitarie – ma contribuisce anche a ridurre la possibilità di contagio per il personale che lavora in farmacia, che spesso deve fare i conti con una cronica mancanza di equipaggiamento protettivo.

I fondatori di bgX hanno intuito che in queste settimane il loro servizio sarebbe stato più utile e dunque richiesto se avesse aiutato a combattere la diffusione del virus. Quindi hanno contattato alcune delle farmacie più note al mondo per sviluppare un progetto pilota che si è concretizzato molto velocemente.

L’app è particolarmente user-friendly e mostra tutte le farmacie nell’arco delle 5 miglia circostanti, elencando tutti i prodotti disponibili e suddividendoli per categorie quali antidolorifici, disinfettanti, prodotti per l’igiene, mascherine, termometri, inalatori, antistaminici, creme per il corpo e così via.

Inoltre è attualmente in fase di discussione l’ipotesi di poter inviare la prescrizione medica e la consegna di kit per la diagnosi casalinga del COVID-19, sperando che simili test vengano prodotti e resi disponibili quanto prima. Tutte le consegne sono tracciabili, quindi è possibile sapere quando la merce arriverà a casa, preparandosi, e non è previsto un costo aggiuntivo.

Per chi non è molto avvezzo alla tecnologia, come per esempio i cittadini più anziani, permane la possibilità di delegare l’acquisto ad altre persone, amici o parenti: il rider busserà alla porta e lascerà la busta in un luogo sicuro, senza che vi sia alcun contatto.

A questo proposito è importante precisare che la velocità delle consegne è garantita dalla collaborazione con altre piattaforme che si occupano di logistica, che forniranno i loro rider e i mezzi a disposizione (bici, motociclette o automobili), similmente a quanto fanno Uber Eats e Deliveroo.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0