Logo Londra Da Vivere
CORONAVIRUS

Boris Johnson: “Coronavirus sotto controllo”, domani forse l’annuncio di riapertura dei pub

|
EU Network
AEMORGAN

Mentre l’NHS England confermava uno storico zero decessi per Coronavirus negli ospedali di Londra nelle ultime 24 ore, Boris Johnson annunciava che la situazione è in netto miglioramento. Tant’è che domani potrebbe arrivare l’annuncio di riapertura di pub e ristoranti.

Intendiamoci: siamo ancora nel bel mezzo di una pandemia, ed è presto per cantare vittoria. Ma possiamo certamente dire che il peggio -almeno per ora- sia oramai passato. Anzi, per usare le parole del primo ministro britannico, “la malattia è sempre più sotto controllo.”

In questi giorni, molti negozi ed attività non essenziali hanno riaperto i battenti e molte stazioni metro sono di nuovo accessibili al pubblico. “Siamo chiaramente al passo” ha spiegato Matt Hancock, segretario alla salute britannico, ed ecco perché il governo proporrà presto nuovi allentamenti, ma attenzione: al primo segno di inversione di tendenza col numero di morti e contagi, si torna alla casella precedente. È questo il perverso Gioco dell’Oca a cui occorre sottostare, fino a quando non sarà reso disponibile un vaccino.

“Sta calando” ha dichiarato Johnson. “Per cui, certamente, mentre facciamo progressi, si renderà possibile riaprire sempre più, e infatti sentirete sempre più spesso quel che intendiamo fare non soltanto col retail non essenziale, ma anche col settore dell’ospitalità a partire dal 4 luglio; stiamo aderendo strettamente alla scaletta che ci siamo dati lo scorso 10 maggio.”

“Ma è molto importante che non perdiamo mai la bussola sul virus; dobbiamo continuare a tenerlo a bada” e infine “Ci saranno certamente novità entro la fine della settimana.”

Se tutto va come previsto, infatti, domani il premier potrebbe annunciare la riapertura di pub, ristoranti, cinema e luoghi di divertimento al chiuso per inizio luglio (tuttavia potrebbe essere richiesto di registrarsi all’ingresso, così da rendere più semplice la ricostruzione di un’eventuale catena di contagi). E contestualmente, abbassare ad un metro il livello di distanziamento sociale minimo imposto alla popolazione. Lo rivelano fonti BBC.

Ma resterà imperativo continuare a seguire le regole del distanziamento social, e di igiene personale che abbiamo pedissequamente rispettato fino ad ora. Solo così, infatti, possiamo avere una speranza di controllare il virus in attesa che la scienza ci offra la soluzione definitiva.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1