Logo Londra Da Vivere
CORONAVIRUS

Coronavirus Londra: ecco le nuove regole su pub, alcol e “pasti sostanziosi”

|
EU Network
AEMORGAN

È la domanda che ci facciamo tutti sin dal giorno dell’istituzione dell’ultimo lockdown nazionale del 5 novembre scorso. Una volta terminato, potremo tornare finalmente a berci la classica pinta al pub? Risposta breve: dipende, forse sì e già dalla prossima settimana. Quella che segue, invece, è la risposta lunga.

Oramai è chiaro che, a partire dal 2 dicembre, in UK tornerà in vigore un sistema con diversi gradi di libertà simile ai 3 tier del pre-lockdown. A seconda del tier che sarà assegnato a Londra, dunque, le regole per pub e ristoranti saranno più o meno severe, con un’unica certezza: dimenticate la spensieratezza e le tavolate affollate dell’anno scorso.

In base alle nuove norme nazionali, pub e ristoranti possono aprire se Londra sarà inserita nel tier 1 o 2; tuttavia, l’alcol può essere servito solo per consumazioni al tavolo ed esclusivamente in abbinamento ad un “pasto sostanzioso.” I pub privi di cucina, in altre parole, resteranno esclusi.

In compenso, sono stati spostati un po’ in avanti gli orari di chiusura obbligatoria; l’ultimo ordine deve essere formulato entro le 22.00, perché alle 23.00 tutti i locali dovranno chiudere insindacabilmente.

Se Londra dovesse ricadere nel tier 3, tuttavia, niente di tutto questo sarà fattibile; potranno operare solo takeaway, click & collect e drive through. La buona notizia, comunque, è che per ora Sadiq Khan preme per il tier 2. Si vedrà.

Pasti “Sostanziosi”

Col termine “substantial meal” il governo si riferisce a “una colazione completa, un pasto principale o una cena.” Dunque, restano esclusi patatine, salatini, stuzzichini e snack vari; se vi consola, però, potrete ordinare un full English Breakfast con tanto di cappuccino e pinta.

Una fetta di pizza o un Cornish pasty da soli non possono essere considerati un pasto completo, ma se ci abbinate anche delle patatine fritte o un’insalata, voilà problema risolto.

In linea di massima, dunque, logica vorrebbe che le bevande alcoliche fossero consentite soltanto in accompagnamento al pasto; ma poiché non sono stati posti limiti alla quantità di refill, in effetti, al tavolo, si può passare una serata intera. Fermo restando il vincolo sull’ultimo ordine e sull’orario di chiusura.

Per sapere qual è il destino di Londra e il tier che le verrà assegnato il prossimo 2 dicembre, tuttavia, dovremo penare ancora un po’. L’annuncio verrà formalizzato nei prossimi giorni.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0