LAVORO

10 espressioni che si trovano negli annunci di lavoro a Londra vs cosa significano veramente

|



Ogni lunedì noi vi aggiorniamo sulle migliori proposte di lavoro per Italian Speaker a Londra, ma leggere gli annunci di lavoro può essere a volte difficile perché non tutto quello che viene scritto va preso alla lettera. È necessario, infatti, imparare a leggere dietro le righe per capire cosa significano alcuni dei requisiti richiesti per il lavoro in questione o in cosa consiste il lavoro che andrete a fare… così da evitare brutte sorprese! Scopriamo insieme cosa signifcano veramente (spesso e volentieri) alcune espressioni che vengono di solito scritte in un annuncio di lavoro.

#1. “Il nostro ufficio è facilmente raggiungibile dal centro di Londra”: preparatevi a una lunga, lunga vita da pendolare… o forse vi conviene prendere casa nell’Essex senza tanti pensieri.

via GIPHY

#2. “Requisito: Saper lavorare in un ambiente fortemente dinamico” o “saper lavorare bene sotto pressione rispettando scadenze ravvicinate e dando le giuste priorità”: people, come on, siete a Londra. Armatevi di brandina e cuscino e dormite direttamente in ufficio. Anzi, scordatevi che cosa sia il sonno.

via GIPHY

#3. “Requisito: [la persona scelta] non ha problemi (anzi, per tradurre alla lettera “sarà felice”) ad andare fuori ufficio per commissioni”: avete presente Anne Hathaway ne Il Diavolo veste Prada mentre si barcamena per le vie di New York tra caffé, tavole da surf, manoscritti introvabili di Harry Potter e altre brillanti richieste di Miranda Priestley? Bene, immaginatelo a Londra, ma in versione probabilmente meno glam. Traduzione: portatevi le scarpe a tennis in ufficio!

via GIPHY

#4. “Salario 20k-25k a seconda dell’esperienza”: la paga è 20k, ovviamente. Il riferimento a 25k è solo una grandissima burla.

via GIPHY

#5. “Orario di lavoro flessibile”: preparatevi a lavorare la notte o nel weekend o in orari improbabili (p.s.: menomale che esiste la Night Tube!)

via GIPHY

#6. “Siamo una start-up in espansione nella city”: non abbiamo ancora fondi… non avete mica problemi a lavorare gratuitamente?

via GIPHY

#7. “C’è possibilità di crescere all’interno dell’azienda”: ok, se nei prossimi tre anni non vi sarete lamentati, potremo spostarvi nell’ufficio più vicino al bollitore del tè.

via GIPHY

#8. “Il nostro ufficio è in una warehouse convertita e ristrutturata”: le rare volte in cui c’è il sole splendente e fa caldo abbastanza da pensare sia arrivata l’estate, non vi dispiace rinunciare al sole e all’aria condizionata, vero?

via GIPHY

#9. “È un ruolo vario”: probabilmente la mansione non esiste ancora, quindi preparatevi a correre da un ufficio a un altro svolgendo qualsiasi tipo di mansione immaginabile.

via GIPHY

#10. “Costi per gli spostamenti e il pranzo saranno rimborsati”: ovviamente sarà rimborsato il tratto che copre la distanza che c’è tra Covent Garden e Leicester Square… e il pranzo, bé, tanto andate da Poundland, no?

via GIPHY

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0