LAVORO/GUIDE-DOCUMENTI-UTILI

Lavorare a Londra come sviluppatore web: tutto quello che c’è da sapere!

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Torniamo oggi a parlare del fantastico mondo dell’informatica e delle opportunità lavorative nel settore, in particolare per quanto riguarda i programmatori di siti web (web developer) che vorrebbero avviare la loro carriera a Londra.

Il web developer si occupa principalmente di costruire e mantenere siti web o applicazioni web, lavoro complementare a quello di altre figure come il web designer (di cui avevamo parlato in questo articolo) o il webmaster.

Il primo passo per intraprendere questa carriera è quella di seguire un corso di laurea in materie tecniche come informatica, ingegneria informatica, computer science o web design and development; è generalmente sufficiente una laurea triennale in quanto quella a livello magistrale viene considerata soprattutto per posizioni senior. Può tuttavia essere utile seguire alcuni corsi più specifici ad esempio su come utilizzare alcuni linguaggi di programmazione (HTML, PHP, Java, CSS, C#, XML…) così come crearsi un portfolio di lavori eseguiti, soprattutto se si ha intenzione di lavorare come freelancer.

Per cercare università in Gran Bretagna potete consultare il sito UCAS mentre per corsi specifici il sito Creative Skillset. È anche possibile acquisire una qualificazione presso un corpo professionale del settore, tra cui il Chartered Institute for IT – offre Certificate, Diploma e Professional Graduate in IT- e il Tech Partnership, che ha istituito gli Information Technology Management for Business (ITMB) degree.

Un percorso alternativo alla laurea, o successivo, può essere quello dell’apprendistato, su cui potrete trovare maggiori informazioni consultando il sito di Tech Future Careers, che individua specifici percorsi in base anche all’età (+16, +18, +21).

In ogni caso, in fase di colloquio le conoscenze tecniche e le esperienze lavorative (volontariato, stage…) conseguite precedentemente saranno ciò che verrà considerato prevalentemente. Potrebbe invece non essere necessaria nessuna esperienza lavorativa se si fa domanda per un graduate scheme.

Non c’è un’unica strada per affermarsi come sviluppatore web in quanto è possibile scegliere sia quella del freelancer come quella del dipendente; lavorare in grandi gruppi, per piccole aziende oppure anche per agenzie. Tendenzialmente si inizia come junior developer per poi progredire a mid-level e infine senior developer. Dopo una decina di anni d’esperienza, si può ambire a diventare lead developer, technical lead o head of development, che include compiti di gestione e coordinamento di un team di sviluppatori ma anche la partecipazione all’identificazione di strategie per l’azienda.

ComputerWeekly.com, ITJobsWatch, Computing sono alcuni siti utili per trovare informazioni sempre aggiornate sul settore IT, mentre, per quanto riguarda i siti web da consultare per trovare offerte di lavoro, segnaliamo: Datascope, Web Developer Jobs, BCS Recruit, Bubble – Digital Career Portal, CWjobs, Women in Technology, Technojobs, Tech City Jobs, Smashing Jobs, Hire My Friend e Freelancers.net (questi due ultimi solo per posizioni freelance).

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto