Lavorare nel marketing a Londra: tutto quello che c’è da sapere!

Lavorare nel marketing a Londra: tutto quello che c’è da sapere!

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Uno dei settori sempre più in voga anche a Londra è il marketing, che include tutta quella serie di attività legate all’identificazione dei clienti che potrebbero comprare un certo tipo di prodotto/servizio e al trovare soluzioni affinché il prodotto/servizio dell’azienda presso la quale si lavora venga effettivamente acquistato da quei consumatori.

Chiaramente, all’interno del settore “marketing” molte sono le aree di specializzazione, tra cui pubblicità, PR, ricerca di mercato, costumer support, event management, social media, SEO, programmazione media, affari pubblici, promozione vendite, web design e sviluppo, e conseguentemente anche le figure che vengono ricercate sono diversificate tra di loro. Inoltre, è importante sottolineare che le opportunità di lavoro esistono sia nel settore privato che nel pubblico, presso organizzazioni e imprese o presso agenzie. Ho già scritto un articolo su come trovare lavoro se siete web designer e se interessati potremmo approfondire altre figure in questo panorama, ma l’obiettivo di quest’articolo è dare delle linee guida comuni che si applichino a chi vuole approcciarsi a questo settore.

Per lavorare in quest’industria è generalmente necessaria una laurea di primo livello qualsiasi sia la disciplina, in quanto i datori di lavoro sono prevalentemente alla ricerca di persone con determinati requisiti personali (creatività, ottime doti comunicative e interpersonali, capacità di negoziazione tra le altre) indipendentemente dalle competenze tecniche. Tuttavia, una laurea in marketing, pubblicità, PR, media, giornalismo, comunicazione o event management può essere utile per accedere ad alcuni tipi di professione, così come sono ben viste qualificazioni in inglese, statistica, IT, economia, matematica e psicologia.

Di solito una laurea di primo livello è sufficiente per trovare un lavoro nel marketing, ma seguire dei corsi professionalizzanti o master accreditati dal Chartered Institute of Marketing (CIM) può comunque essere utile per la progressione di carriera.

Durante gli studi è anche possibile svolgere tirocini retribuiti soprattutto durante il periodo estivo; alcune aziende, inoltre, prevedono tirocini diretti a studenti all’ultimo anno ma anche al primo, così come è possibile trovare alcune possibilità di tirocinio all’interno dell’università. In particolare, il Chartered Institute of Marketing (CIM) e l’Institute of Direct and Digital Marketing (IDM) offrono delle summer school o dei tirocini per studenti all’ultimo anno e neolaureati più esperienze professionali a coloro che sono al penultimo anno.

Una volta ottenuta la laurea è possibile poi trovare un’occupazione tramite un graduate scheme, di solito molto competitivi, ma che danno molte opportunità di crescita e inserimento permanente. Altre posizioni in entrata senza passare da un graduate scheme sono usualmente quelle di marketing assistant o marketing executive.

L’iscrizione a un corpo professionale, quali i sopracitati CIM e IDM , è volontaria ma è utile per la progressione di carriera, costruire network e dimostrare ai clienti la propria professionalità.

Per quanto riguarda siti web utili a trovare offerte di lavoro, vi segnalo TheGuardianJobs, Geti2marketing, PRWeek, Marketing Week Jobs, Campaign e Brand Republic Jobs.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti