LAVORO/GUIDE-DOCUMENTI-UTILI

Rimborso delle tasse quando si lascia Londra: come funziona?

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Se state pensando di terminare la vostra esperienza a Londra definitivamente o comunque  di assentarvi dal Regno Unito per un periodo superiore a un intero anno fiscale (dal 6 aprile al 5 aprile dell’anno successivo), potrete richiedere una restituzione delle tasse versate in più durante il periodo in cui avete lavorato.

Nello specifico, il rimborso delle tasse pagate sul reddito vi spetterà sicuramente se lasciate il lavoro e vi trasferite fuori dal Regno Unito prima della fine dell’anno fiscale britannico.

Perché questo? Ogni lavoratore ha diritto a una cosidetta “personal allowance”, cioè a una soglia di reddito non soggetta a tassazione (es. se sulla tua busta paga -payslip- trovi il codice 1060L, vuol dire che potete guadagnare fino a £10,600 esentasse per l’anno fiscale iniziato il 6 aprile 2015); tuttavia l’ammontare di tasse pagate in base al sistema PAYE (già descritto nell’articolo “la dichiarazione dei redditi a Londra: come si fa”) viene calcolato in base al vostro stipendio annuo e distribuito equamente nelle 12 buste paghe che riceverete durante l’anno fiscale. Se lasciate Londra prima della conclusione dell’anno fiscale, molto probabilmente, quindi, avrete pagato più tasse di quanto dovuto e questo vi dà diritto a un rimborso quantomeno parziale delle vostre tasse. Se, però, la cifra che avete guadagnato fino a quel momento è inferiore alla personal allowance, allora avrete diritto a un rimborso totale delle tasse versate per quell’anno.

Quanto si riceve? Questo varia da persona a persona, in quanto viene tenuto in considerazione quanto si è guadagnato, quante tasse si sono versate e in quale mese si lascia il Regno Unito. È possibile fare un calcolo utilizzando lo UK Salary Calculator 2015/2016 PAYE Income Tax Calculator.

Quando si può presentare la domanda? Quando si vuole purché non si superi i 4 anni dall’anno per cui si fa richiesta di rimborso. È infatti possibile fare domanda anche per più di anno fiscale lavorato se si pensa di aver pagato più tasse di quanto dovuto (magari perché non si è lavorato in maniera continuativa in un anno fiscale o nell’anno in cui siamo arrivati), anche se generalmente alla fine dell’anno fiscale l’HMRC si occupa in automatico di rimborsare i contribuenti per le tasse versate in eccedenza.

Come presentare la domanda? È necessario compilare il modulo P85 disponibile a questo indirizzo sul sito dell’HMRC (agenzia delle entrate inglese) e inviarlo successivamente a questo indirizzo: Pay As You Earn HM Revenue and Customs BX9 1AS. Se siete lavoratori dipendenti dovrete allegare le pagine 2 e 3 del vostro P45 (documento che il vostro datore di lavoro vi rilascia quando terminate un lavoro sia in caso di licenziamento che di dimissioni) o in assenza di questo un P60 (cioè un documento che il datore di lavoro deve consegnarvi alla fine di ogni anno fiscale nel quale sono riportate tutte le tasse pagate da voi durante l’anno) – se la domanda viene fatta per più di un anno lavorativo, vi verranno richiesti anche i P60 degli anni precedenti.

N.B. Importante è anche allegare una cover letter nel quale si spiega che stiamo lasciando l’Inghilterra specificando con quale mezzo di pagamento vorremmo essere rimborsati dall’HMRC. Infatti, un bonifico bancario è possibile solo su conto inglese, quindi se avete intenzione di farveli recapitare in Italia con assegno, specificatelo e assicuratevi di inserire il vostro indirizzo!

Quanto tempo ci vuole per ottenere il rimborso? Generalmente dalle 4 alle 6 settimane, anche se ogni tanto può essere necessario più tempo.

È possibile tornare a lavorare a Londra se chiedo il rimborso delle tasse? Sì, purché non si ritorni prima della fine dell’anno fiscale per cui si è ricevuto il rimborso.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto