Twentywo, il primo grattacielo di Londra dove praticare climbing con vista sulla City

Twentywo, il primo grattacielo di Londra dove praticare climbing con vista sulla City

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Londra cresce, cresce, cresce. E non parliamo dell’aumento della popolazione, ma della sua crescita verticale. Proprio come un giovane adolescente, la città si sviluppa in altezza, e il numero dei grattacieli aumenta a dismisura. Anzi, più che la città, la City: il distretto finanziario è il vero parco giochi degli architetti, che si divertono a creare i palazzi più alti e innovativi.

Una volta bastava costruire un palazzo con amenità varie come palestra e centro benessere. Ma non bastava. Sono arrivati i grattacieli dalle forme strane. Poi gli edifici a risparmio energetico. Poi la corsa alla costruzione più alta con tanto di piattaforma di osservazione e ristorante panoramico. Persino un giardino pensile. Cos’altro inventarsi per stupire?

La risposta ce la danno quelli dello studio d’architettura PLP Architecture, che ha progettato uno dei prossimi edifici che arricchirà lo skyline di Londra: Twentywo. Il nome, deriva in maniera molto originale dall’indirizzo della location, 22 Bishopgate, nel cuore della City. Questo grattacielo ospiterà spazi per uffici per almeno 12.000 persone, e al suo completamento sarà uno dei più alti di tutta Londra con i suoi 62 piani.

Ma il vero punto di forza, la novità assoluta, sarà la sua parete per free climbing realizzata direttamente su un enorme finestra con vista panoramica (e adrenalinica) sulla città.

Per chi non fosse familiare con il concetto: una parete per arrampicata libera presenta dei sostegni di diversa fattura per permettere agli appassionati di questa disciplina di allenarsi. Ma in questo caso, i sostegni saranno applicati direttamente sulla vetrata: l’arrampicata permetterà di godere di un magnifico panorama sulla City. Un panorama al cardiopalma, dato che sotto ci saranno almeno 125 metri di vuoto a separarci dal terreno.

Non sarà comunque l’unica caratteristica di questo moderno edificio che, in linea con lo spirito salutista di questi tempi, ospiterà anche una palestra, una spa, un parcheggio per le bici e un supermercato ( con cibo naturalmente fresh). Inoltre non mancherà la canonica piattaforma d’osservazione, che sarà del tutto free per il pubblico.

Ma la “climbing window” sarà sicuramente l’attrazione principale di questo Twentytwo. Non strofinatevi ancora le mani con il gesso, però: il grattacielo non sarà completato prima del 2019.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti