Logo Londra Da Vivere
NEWS

Addio alla City Hall di Foster: Sadiq Khan annuncia il trasloco del Municipio

|
EU Network
AEMORGAN

Per far fronte alla crisi economica causata dall’emergenza Coronavirus, il sindaco di Londra Sadiq Khan ha preso una decisione inaspettata, ma più che mai necessaria in questi tempi duri.

Il primo cittadino ha deciso di trasferire la sede del Municipio in una struttura più periferica ed economica. Per vent’anni il Comune ha avuto il suo quartier generale nella City Hall progettata dall’architetto Norman Foster, l’iconico edificio pendente a forma di vela gonfiata e situato vicino alla centralissima Tower Bridge.

La nuova City Hall verrà trasferita in un’altra struttura futuristica: si tratta del Crystal, situato sul Royal Victoria Dock nella zona est della città e progettato nel 2012 come sede londinese della Siemens. Dopo varie consultazioni avvenute nel corso dell’estate, il trasloco è stato formalizzato lo scorso 3 Novembre e verrà realizzato entro la fine del 2021.

Stando a quanto riportato da un portavoce di Khan, il risparmio che il Comune ricaverà dal trasferimento ammonterà a 60 milioni di sterline nei prossimi cinque anni in quanto l’edificio di Foster è di proprietà di un fondo del Kuwait a cui il Municipio versa attualmente un canone annuale di 11 milioni di sterline.

Data l’attuale crisi finanziaria, la mossa del sindaco potrebbe rappresentare un’ancora di salvezza anche se non sono mancate le polemiche. Per i conservatori, infatti, si tratterebbe più di una scelta d’immagine che di sostanza presa solo in vista delle prossime elezioni.

In particolare la capogruppo Tory all’Assemblea comunale della Grande Londra Susan Hall ha etichettato il trasloco come frettoloso e sbagliato anche perché inizialmente produrrà dei costi aggiuntivi non indifferenti, senza contare il fatto che oltre mille dipendenti dovranno spostare la propria sede di lavoro dall’altra parte della città.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0