NEWS

Nasce Londra Da Vivere! #benvenuti

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
TELC

Fate ciò che potete, con ciò che avete, dove siete.”
(Magari a Londra!)

Londra da Vivere è tutta qui. In questa frase del buon Roosvelt, che forse non pensava a noi quando l’ha pronunciata, ma che di sicuro suona come un buon consiglio.

C’è un particolare: il senso degli obiettivi raggiunti lo cogli realmente quando ripercorri a ritroso i momenti salienti del tuo percorso. E cominciamo dalla fine del nostro motto, allora. Da un “Dove siete?”, “dove siamo?”.

Londra da Vivere parla a chi non è più “a casa”, ma anche a chi ha in mente di trovarne una nuova e forse diversa, a quelli che, senza sapere bene perché, un giorno hanno preso un volo che li ha portati lontani dal loro piatto preferito, da una torre pendente o semplicemente dalla pizzapiùbuonachec’è (non ce ne voglia chi non si identifica con queste bellezze&bontà Made in Italy). A chi, insomma, è in cerca di una nuova prospettiva. Quel qualcuno in fuga ha scelto di essere proprio a Londra.

E quindi: è là, deve imparare a viverci…”con ciò che ha”. Londra da Vivere vuol essere allora una piccola, grande ‘scatola degli attrezzi’ (un po’ en pendant con la valigia di cartone!) per imparare ad aprire tutte quelle porte – porte chiuse, porte in faccia, porte con un bell’affaccio sul futuro – davanti a cui un giovane emigrante italiano può trovarsi quando si trasferisce.

Chi c’è già ed ha imparato a viverla racconta, attraverso Londra da Vivere, come scoprirne il meglio e come prepararsi il più possibile a quello che meno piacerà. Chi è pronto a partire, invece, non deve fare altro che sbirciare tra le storie di chi l’ha preceduto e che, come dire, ne sa! Ci piace pensare che chi oggi è un “lettore” sognante di storie altrui, vorrà presto diventare anche un nuovo narratore: non appena varcata la soglia di Londra, in entrata o in uscita, Londra da Vivere potrà essere il suo spazio di condivisione.

Londra “sono qui da tre mesi”, Londra “dalla Puglia con amore”, Londra “prima o poi ci vado”, Londra “…che ricordi!”: le antenne della nostra, e vostra “redazione diffusa” hanno mille storie diverse da raccontare, sono sparse dovunque e, dulcis in fundo, si incontrano proprio qui.

Anche Londra da Vivere è andata ‘a bottega’ da chi agli italondinesi ci aveva già pensato: deve tanto proprio alla comunità di Italians in London, nata come gruppo Facebook costituito da giovani in cerca di informazioni pratiche, illuminazioni, o magari solo di accenti familiari. E’ in questo luogo virtuale che nascono e vengono condivise le prime grandi domande da emigrante in erba: dove vado, come ci vado, come faccio? (A volte anche…ma che ci faccio qui?!)

Intendiamoci, ogni sogno che si rispetti deve sognare in grande. Perciò, questa piazza immateriale mira a diventare quanto prima, con il nostro entusiasmo ed il vostro supporto, un luogo dove incontrarsi fisicamente, vis à vis, affezionandosi a quel posticino carino in centro in cui ritrovarsi, ognuno con il proprio bagaglio, per scambiarsi storie e consigli, per costruire esperienze e per progettare.

Londra da Vivere, così come la sua redazione e coloro che vorranno parteciparvi, è in continua evoluzione ed è dovunque: la racconti su questo sito, la posti sulla nostra pagina Facebook e a breve potrai ‘twittarla’ e ‘instagrammarla’ sui nostri profili dedicati. E molti altri nuovi servizi sono in arrivo in aggiunta ai quelli già disponibili, come il forum ed il motore di ricerca per le offerte di lavoro. Perciò, keep in touch and stay tuned!

Con questi strumenti, che mirano ad essere un supporto concreto per gli italiani a Londra, non resta allora che “fare ciò che si può”, al meglio che si può, andando incontro a nuovi sogni e nuovi volti.
Rigorosamente sullo sfondo di una Londra da Vivere!

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto