Logo Londra Da Vivere
NEWS

Census 2021: cos’è, come funziona e come evitare la multa da 1.000£

|
EU Network
AEMORGAN

In questi giorni, i cittadini di Inghilterra e Galles stanno ricevendo una lettera che le informa del Census Day 2021, cioè dell’ultimo censimento della popolazione britannica che viene organizzato una volta ogni 10 anni. Ecco come funziona, quanto tempo avete per rispondere e come evitare la multa da 1.000£ per inottemperanza.

Quando si Compila?

Il censimento serve per fornire una fotografia attendibile dello stato del paese, così da pianificare meglio servizi pubblici e investimenti futuri. Per la prima volta, tuttavia, la compilazione avverrà prevalentemente online.

Se non volete o non potete compilare il form su Internet, dovete contattare l’ONS al numero 0800 141 2021 per richiedere un modulo cartaceo; allo stesso numero troveranno assistenza alla compilazione i portatori di disabilità.

Il Census Day 2021 è previsto il domenica 21 marzo 2021 e si applica solo a Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord (in Scozia se ne riparla nel 2022). Se possibile, il modulo andrebbe completato entro la serata di domenica stessa perché lo scopo è cristallizzare lo stato del paese esattamente in quel giorno; dunque, in caso di ritardi (entro e non oltre i primi di maggio), rispondete alle domande a prescindere da eventuali cambiamenti sopraggiunti a posteriori.

Tecnicamente, in realtà, potreste compilarlo addirittura prima: l’importante è avere una ragionevole certezza che le vostre condizioni non cambieranno fino a domenica 21.

Domande Obbligatorie

Il censimento contemplerà molte nuove domande, come ad esempio sui veterani delle UK Armed Forces e, per i cittadini over 16, su orientamento sessuale, religione e identità di genere. Ma mentre queste ultime sono opzionali, la maggior parte -data di nascita, membri del nucleo familiare, numero di camere da letto, etc.- restano obbligatorie.

Multa da 1.000£

In base al Census Act 1920, partecipare al censimento è un obbligo di legge. Chi si rifiuta di ottemperare rischia di ritrovarsi i rilevatori di censimento alla porta di casa e di dover pagare una multa da ben 1.000£.

Multa che viene comminata anche in caso di immissione di dati falsi o incompleti. In ogni caso, niente panico: l’importante è dimostrare spirito di collaborazione, e le cose si sistemeranno. Per dire, l’ultima volta solo 4 persone hanno dovuto pagare il multone pieno, mentre 270 sono state condannate a pagare una media di 280£ per informazioni false o incomplete.

“Un censimento di successo” spiega il responsabile presso l’Office for National Statistics Iain Bell, “assicurerà che tutti -dal governo agli enti benefici- possano mettere i fondi proprio dove servono. Ciò potrebbe significare più medici, scuole e mezzi pubblici. Per cui è importante che tutti vi prendano parte, tanto più che abbiamo semplificato molto le cose: si può compilare il form online da qualunque dispositivo.”

Per procedere è sufficiente aprire la pagina Census.gov.uk, fare clic su “Start census” e infine immettere il codice ricevuto nella lettera.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0