Logo Londra Da Vivere
NEWS

Coronavirus, il lockdown di Londra esteso fino a maggio

|
EU Network
AEMORGAN

In questi giorni di auto-isolamento, pieno di eventi virtuali da seguire e di pizze da sfornare, il pensiero di tutti è sempre lo stesso: quando finirà la lenta agonia? La brutta notizia è che potremmo essere ancora molto lontani dal picco dei contagi; la pessima notizia, invece, è che per questa ragione il lockdown verrà certamente posticipato almeno fino a maggio.

La cosa era nell’aria sin dal briefing di Downing Street dello scorso mercoledì, quando il Cancelliere Rishi Sunak aveva confermato il nuovo incontro Cobra. Si tratta della riunione del comitato di emergenza che si è tenuto ieri, alla presenza del segretario di Stato Dominic Raab, cui sono state assegnate le deleghe di Johnson in attesa che il primo ministro esca dall’ospedale in cui è ricoverato per Coronavirus. All’ordine del giorno, ovviamente, le misure di contenimento della pandemia.

A margine dell’evento, Raab ha spiegato che è ancora troppo presto per eliminare le misure di social distancing. Ci vorranno ancora “diverse altre settimane” d’attesa prima di vedere un riscontro “definitivo” del funzionamento del lockdown, ha spiegato Neil Fergusonm epidemiologo dell’Imperial College London. “È solo quando vedremo calare i contagi e la velocità con cui avviene la trasmissione che potremo trarre conclusioni sulla fase successiva; vale a dire, quando potremo allentare la morsa.”

E non sarà facile, considerando le belle giornate in arrivo e il weekend di Pasqua imminente. Ma su questo punto il governo insiste:

È troppo presto per annullare le misure che abbiamo messo in essere. Dobbiamo attenerci al piano e continuare a seguire la scienza. Grazie a tutti per i vostri sacrifici, ma non abbiamo ancora finito. Dobbiamo tenere duro.”

La situazione in fondo lo impone. Alle 17.00 di mercoledì le morti per Covid-19 erano pari a 7.978, con un incremento di 881 decessi rispetto al giorno precedente.

Pertanto, è molto probabile -se non addirittura scontato- che resteremo nel limbo della quarantena almeno fino all’inizio del mese prossimo.

Il segretario per la cultura Oliver Dowden ha dichiarato a BBC News: “Non penso sia molto probabile che queste misure vengano cambiate, dato che debbono ancora mostrare i loro effetti.” E sulla stessa lunghezza d’onda una fonte del governo, che al Sun ha detto:

“Nessuno avrà da ridire sull’estensione del lockdown fino a maggio […]. Sarebbe una cosa estremamente negligente.”

Proprio in queste ore, il primo ministro del Galles ha annunciato con certezza il prolungamento del lockdown nella regione fino alla prossima settimana; e visto che Londra è la città più colpita dell’intero Regno Unito, ça va sans dire, rimarrà in quarantena forzata almeno per lo stesso lasso di tempo.

Speriamo abbiate fatto scorta di lievito. Ne avrete bisogno.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0