Logo Londra Da Vivere
NEWS

Covid-19 a Londra, “Lockdown improbabile questa settimana”

|
EU Network
AEMORGAN

Da giorni il numero dei contagi da Coronavirus continua a salire, ma per il momento un Lockdown locale a Londra appare improbabile. Lo ha rivelato il sindaco della città Sadiq Khan in un recente discorso pubblico.

I Numeri

È da almeno due settimane che l’andamento dei contagi da Covid-19 a Londra e nel Regno Unito preoccupa gli osservatori. Tant’è che, a dire della BBC, nuove restrizioni a macchia di leopardo nel paese saranno implementate già a partire dall’inizio della prossima settimana.

Parlando alla London Assembly mercoledì scorso, Khan ha sottolineato che la situazione in alcuni borghi è davvero allarmante; in zone come Redbridge, Newham e Tower Hamlets il tasso di malati ha toccato nuovi record, con tendenza a salire.

Le statistiche peggiori si verificano a Redbridge dove, al 1º ottobre, si registravano ben 249 positivi, il che porta il tasso di infezioni a 81,6 per 100.000 abitanti.

Va male anche a Haringey, Hackney and the City of London e a Richmond-upon-Thames, con tassi d’infezione superiori a 70 ogni 100.000 abitanti; numeri elevati anche a Barking and Dagenham che però risultano in calo rispetto alla settimana precedente. Le cifre, in altre parole, non vanno prese in assoluto, ma occorre sempre metterle in relazione al periodo di riferimento precedente.

La situazione è decisamente più rosea a Merton e Sutton, con appena 25,2 e 31 positivi ogni 100.000 abitanti rispettivamente. Ma anche qui, i contagi sono tutti in aumento.

Il Destino di Londra

“Il virus continua a diffondersi” ha spiegato Khan, soprattutto in alcuni borghi a Est della City; tuttavia, i numeri non appaiono “minimamente vicini” a quelli registrato altrove in UK; ad esempio a Manchester, dove il tasso oramai è fuori controllo con 500 positivi ogni 100.000 abitanti.

Pertanto, visto che “non siamo ancora ai livelli visti in altre parti del paese” un lockdown a Londra per il momento appare “improbabile.” Ma attenzione. A giudizio del sindaco ( il governo concorda), se si dovesse rendere necessario un lockdown in un borgo, tutta la città ne resterebbe affetta:

“L’idea di imporre restrizioni in un borgo e non nell’altro, con gente che va che spesso va da casa a lavoro, o che può andare al ristorante o fare visita alla famiglia: potete immaginare le complicazioni.”

Tradotto in soldoni: se un borgo supera la soglia di guardia, tutta Londra verrà bloccata di conseguenza.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0