Logo Londra Da Vivere
NEWS

Covid-19, quando partiranno i vaccini a Londra e come ottenerlo

|
EU Network
AEMORGAN

La campagna di vaccinazione contro il Coronavirus è ufficialmente partita nel Regno Unito. Ecco come verrà distribuito a Londra, e le modalità per ottenerlo.

Dopo 9 mesi di incubo, si vede finalmente una luce infondo al tunnel. Per la prima volta dallo scoppio dell’epidemia, infatti, un vaccino sta facendosi strada nell’arsenale delle armi contro il virus.

Nella giornata di ieri, 8 dicembre, in 50 ospedali della nazione è stata somministrata la prima delle due dosi di vaccino Pfizer che consentirà alle persone di sviluppare una risposta immunitaria adeguata al Covid-19. La sfida ora è estendere l’intervento alla categorie più deboli e infine alla maggior parte della popolazione.

Il problema non è tanto di ordine sanitario (basta una semplice iniezione nella spalla), quanto logistico: il vaccino Pfizer deve essere conservato e trasportato ad una temperatura di -70 gradi e va usato entro poche ore dopo l’interruzione della catena del freddo.

 “Nonostante le enormi complessità, “ha spiegato il Prof. Stephen Powis, direttore dell’NHS, “gli ospedali daranno il via alla prima fase della campagna di vaccinazioni più grande della storia della nostra nazione a partire da martedì. […] L’NHS ha una forte tradizione nel gestire vaccinazioni di massa, dal vaccina antinfluenzale a quello per l’HPV, fino ai salvavita MPR (morbillo, parotite e rosolia). Uno staff indefesso lavorerà come sempre per proteggere le persone più vulnerabili da questa orrenda malattia.”

Quali sono le tempistiche?

I primi due vaccini ad essere approvati dall’agenzia di regolamentazione dei farmaci MHRA sono quelli Pfizer e BioNTech; l’NHS ha iniziato la distribuzione e somministrazione delle prime dosi di vaccino ieri 8 dicembre, in 50 hub ospedalieri di cui 6 a Londra. Ma il numero è destinato a salire in tempi rapidi.

A Londra, per il momento, il vaccino è disponibile presso:

  • Royal Free London NHS Foundation Trust
  • Guy’s and St Thomas’ NHS Foundation Trust
  • Croydon Health Services NHS Trust
  • St George’s University Hospitals NHS Foundation Trust
  • King’s College Hospital NHS Foundation Trust
  • King’s College Hospital NHS Foundation Trust

A partire dal 14 dicembre, tuttavia, anche alcuni medici di base GP e medici per le cure primarie saranno messi in grado di effettuare il vaccino. Nel giro di pochi mesi, tutti disporranno del necessario.

Per accelerare i tempi, e a mano a mano che la produzione si stabilizzerà, verranno organizzati eventi di vaccinazione nelle strutture sportive e nei centri conferenza.

Come Ottenere il Vaccino?

I primi ad essere vaccinati saranno i soggetti più vulnerabili e gli anziani over 80, e gli operatori sanitari ad alto rischio. Tutti loro riceveranno la prima dose di vaccino nelle prossime settimane, e una seconda dopo 21 giorni.

Ora come ora non si può semplicemente fare una telefonata e prenotare un appuntamento per il proprio vaccino; riceverete un avviso dall’NHS quando sarà il vostro turno.

Avverrà tutto in automatico. Dunque non c’è necessità di contattare il GP, né di andare in farmacia. Per il momento, l’unica cosa da fare è continuare col distanziamento sociale, e con le solite misure di contenimento sanitario. Forza e coraggio, ci siamo quasi.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0