NEWS/CURIOSITA-NEWS

HotTug: arriva a Londra la prima vasca idromassaggio galleggiante del mondo

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Londra è la città che forse le idee non se le fa venire, ma non si lascia mai sfuggire neanche un’idea proveniente dagli altri paesi. È così che, se un olandese inventa la prima vasca idromassaggio galleggiante del mondo, i londinesi devono subito averla.

Si chiama HotTug, ed è stata creata dall’olandese Frank de Bruijn. Ma saranno due ragazzi chiamati Tommo e Jack a portarla sulle acque del Regent’s Canal di Londra, grazie a una campagna di crowdfunding che a quanto pare sta avendo un notevole successo (e alla quale potete partecipare anche voi).

Ma come funziona la HotTug? In pratica è una vasca alimentata da un forno a legna che riscalda acqua di fonte fino a 38 gradi. Alla vasca è stato montato un motore elettrico che le permette la navigazione, alla portata di tutti.

La barca percorrerà le acque del Regent’s Canal di Islington partendo da Old Street, per un tour di 90 minuti autonomo: ai partecipanti viene data una mappa con il percorso che possono seguire indipendentemente dopo aver ricevuto tutte le istruzioni del caso.

Come si può immaginare l’esperienza si presta benissimo sia a coppie romantiche, che a gruppi di amici. Anzi, più si è meglio è, visto che il costo minimo per una sessione è di £160. Questo, se non si vuole usufruire di un pacchetto VIP che comprende, oltre all’utilizzo di asciugamani e sandali, anche un conduttore esterno al gruppo (il capitano): soluzione perfetta per i party, visto che il conduttore deve restare sobrio.

L’HotTug verrà inaugurata ufficialmente il 5 luglio e solcherà le acque del Regent’s Canal per tutta l’estate londinese. Voi potete prenotare la vostra esperienza contribuendo alla pagina di Crowdfunding del progetto. Maggiori informazioni le trovate sul sito ufficiale inglese. E per soddisfare la vostra curiosità, potete scoprire qualcosa di più sull’invenzione originale a questa pagina. Buona navigazione.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto