Cellulare scarico? A Londra arrivano le smart benches per caricarlo con l’energia solare

Cellulare scarico? A Londra arrivano le smart benches per caricarlo con l’energia solare

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Ci passiamo tutti. Regolarmente, ogni giorno. Siamo lì in mezzo alla strada che parliamo al telefono con qualcuno, scriviamo un messaggio o consultiamo le nostre notifiche quando il nostro caro telefonino muore. Perché i cellulari di oggi saranno anche smart, ma le loro batterie hanno un ciclo di vita paragonabile a quello di una farfalla. E quindi partono gli improperi.

Ma aspettate a sacramentare. Perché da oggi Londra si dota di un pizzico di tecnologia in più. A Canary Wharf sono state installate delle smart benches, ovvero delle panchine dove potrete collegare il vostro cellulare per ridargli linfa vitale. E la cosa più bella è che questa nuova installazione è totalmente green, perché le panchine vanno a energia solare.

La smart bench è dotata di due cavi, uno per l’iphone e uno con uscita microusb adatto per lo più per qualsiasi dispositivo tra smartphone e tablet. Vi sono due prese usb per chi avesse il proprio cavo dell’alimentazione. E infine due caricatori wireless, per i cellulari con questa funzione.

Ma le panchine non sono smart solo perché forniscono energia al vostro smartphone. Contemporaneamente monitorano l’inquinamento dell’aria, il livello del rumore e altre sciocchezzuole che possono essere controllate tramite un’apposita app.

L’idea è del serbo Miloš Milisavljević, ceo e fondatore della startup Strawberry energy, che ha già installato molte di queste panchine in numerosi paesi dell’est Europa: Serbia, Romania, Slovacchia e Bosnia, con altre in arrivo in Bulgaria e Croazia.

A Londra ne sono state installate cinque per il momento, di cui quattro a Canary Wharf, ma altre dieci sarebbero in arrivo. L’obiettivo di Milisavljević è quello di diffondere queste panchine sul territorio ma per farlo dovrà incontrare i favori dei vari council londinesi. Le smart benches non vengono infatti a buon mercato: il prezzo è di £5.900 l’una.

Ma le prospettive sembrano buone in quanto la startup ha ricevuto numerosi riconoscimenti in tutto il mondo, di cui un premio consegnato dall’Istituto per la Sostenibilità londinese.

Per ora tutti gli abitanti di ogni borough possono contribuire suggerendo la location dove vorrebbero vedere la panchina installata con l’hashtag #SEBenchLDN. Lanciate i vostri suggerimenti.

Ah, e se ve lo state chiedendo: funzionano anche col buio.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti