Logo Londra Da Vivere
NEWS/CURIOSITA-NEWS

E’ ufficiale: i cittadini Londra sono i più ansiosi di tutto il Regno Unito. Ecco perché!

|
EU Network
AEMORGAN

Un recente studio condotto dalla EOS Scientific conferma quello che molti di noi hanno intuito da tempo: lavorare più di 50 ore a settimana è deleterio per la salute, fisica e mentale. E sul medio e lungo termine, può portare a problemi di depressione e ansia. Non sorprende dunque che i cittadini di Londra siano tra quelli messi peggio.

Brutte notizie per chi vive a Londra: il 47% degli abitanti della capitale, infatti, si dichiara “estremamente ansiosa;” la percentuale più alta della Gran Bretagna, assieme al Galles. Seguono le Midlands Orientali col 24% e le Midlands Occidentali in terza posizione col 24%.

È vero che la legge fissa a 48 ore l’orario di lavoro settimanale standard, ma la normativa spesso non tiene conto degli straordinari non pagati e del telelavoro, camuffati da benefit aziendali. “La cultura del lavoro britannica,” ha spiegato Simon Manthorpe, CEO di EOS Scientific “è cambiata drasticamente nel corso degli ultimi 40 anni, e i risultati di questa inchiesta dimostrano quanto lo stress lavoro-correlato e l’occupazione sotto pressione minacci la nostra salute mentale. […] I datori di lavoro hanno una grande responsabilità nell’aiutare a preservare e proteggere le proprie risorse umane promuovendo al contempo una cultura del lavoro bilanciata.”

Su 2.000 intervistati, più di due londinesi su cinque affermano di dover subire un pessimo rapporto vita-lavoro, mentre il 35% dichiara di dover sforare le 50 settimanali. La metà di loro asserisce infine di aver vissuto almeno un episodio di ansia o un periodo di depressione durante la propria carriera.

E se da una parte gli stipendi della City sono mediamente tra i più alti d’Europa, dall’altra c’è comunque sofferenza in alcune fasce della popolazione, piagate dai prezzi monstre di affitti e case.

La fotografia della situazione è disarmante. Sostanzialmente, l’unica che si salva dalla piaga del lavoro eccessivo è l’Irlanda del Nord, seguita dalla Scozia con appena il 12% degli intervistati che supera le 50 ore settimanali. Qui di seguito trovate la classifica delle aree in UK dove si lavora più a lungo:

  • Londra 35%
  • Midlands Orientali 25%
  • Midlands Occidentali 24%
  • Galles 23%
  • Irlanda del Nord 20%
  • Sud Est 19%
  • Inghilterra Orientale 19%
  • Nord Est 18%
  • Sud Ovest 16%
  • Yorkshire & Humberside 15%

Qui invece c’è la lista delle 10 aree in UK in cui l’equilibrio tra lavoro e salute è più svantaggioso:

  • Londra 38%
  • Midlands Occidentali 35%
  • Galles 33%
  • Nord Ovest 33%
  • Midlands Orientali 32%
  • Sud Ovest 30%
  • Sud Est 27%
  • Nord Est 25%
  • Inghilterra Orientale 22%
  • Yorkshire & Humberside 21%

Insomma, non tutto il Regno Unito è omogeneo, quando si parla di stress da superlavoro. Esiste una piccola enclave di paradiso, ed è l’Irlanda del Nord. Lì, gli abitanti affermano di vivere in un ambiente di lavoro molto positivo. Solo il 21% degli intervistati della zona, infatti, ha dichiarato di essersi sentita depressa o ansiosa durante la propria intera carriera.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0