NEWS/CURIOSITA-NEWS

Fellatio Caffè, dopo Ginevra in arrivo anche a Londra?

|
EU Network

Londra, come sicuramente già saprete, è la patria dei caffè a tema. Qualche tempo fa vi abbiamo parlato del Cereal Killer Cafè, giusto per farvi un esempio, ma basta andare in giro per trovare locali originali e talvolta anche piuttosto strani. Ma dove può arrivare l’immaginazione di un imprenditore che decide di aprire un caffè a tema, mai visto prima, che possa contrastare l’agguerrita concorrenza?

Immaginate un caffè dove i clienti, mentre sono lì seduti a bere il loro cappuccino o il loro espresso macchiato, ricevano del sesso orale. Avete capito bene. Un vero e proprio “fellatio cafè”. è questa l’idea di Bradley Charvet imprenditore che a Ginevra, il prossimo 5 dicembre 2016, lancerà il primo bar a tema del genere. Il fondatore del Fellatio Caffè ha dichiarato al The Indipendent, che la seconda apertura sarà a Londra, precisamente nel quartiere di Paddington.

Ma come funziona un “Fellatio Cafè”?In un locale di 150 metri quadrati a tema Barocco, dove vengono serviti caffè e un paio di dolci, i clienti verranno forniti di un iPad attraverso il quale potranno scegliere la loro personalissima “padrona di casa” che per tutta la sera ‘allieterà’ i clienti del locale, (inizialmente soltanto uomini ma si sta “valutando la possibilità di proporre un servizio anche per le clienti di sesso femminile”).

Non staremo certamente lì a spiegarvi in che modo le giovani donzelle ‘allieteranno’ e faranno da “padrone di casa” ai clienti (dovreste essere abbastanza maturi per capirlo da soli), ma come sapete, la nostra missione è quella di informarvi su tutto e quindi, semmai decideste di usufruire della generosità delle giovani donzelle del locale, è bene che voi sappiate che un caffè può arrivare a costare fino a 50£ (non per niente verrebbe ribattezzato il caffè più costoso di Londra) ai quali però si aggiungeranno 10£ per ogni 15 minuti di prestazione extra.

La domanda, legittima, che vi starete facendo è: ma tutto ciò è legale? A Ginevra si, ma la situazione nel Regno Unito per quanto riguarda la prostituzione, è un po’ più complicata: Charvet ha però dichiarato, sempre al The Indipendent, che i suoi avvocati stanno cercando la strada giusta per rendere il Fellatio Caffè del tutto legale e non solo, una volta aperto il primo locale del genere, l’intenzione è quella di “aprire un franchising in tutta l’Inghilterra”.

E se per caso siete timidi, non abbiate timore: nel progetto sono previste due cabine per chi vuole un po’ più di privacy. Riuscirà il nostro eroe ad aprire un locale del genere a Londra? O è solo una trovata pubblicitaria? E voi, ci andreste?

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0