NEWS/CURIOSITA-NEWS

I semafori di Londra omaggiano le diversità sessuali in occasione del Pride in London

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

In attesa di conoscere gli ulteriori sviluppi della vicenda “LEAVE”, cerchiamo di tornare a guardare a questa metropoli così come l’abbiamo sempre vista, la città che accoglie e da vita a tutte le cose più curiose.

 

A questo proposito, in questi giorni che camminate per le strade di Londra centro, provate a distogliere lo sguardo dal vostro smartphone mentre camminate e ad alzarlo verso i semafori pedonali: noterete qualcosa di diverso dal solito. E diverso è forse proprio la parola giusta, con connotazioni tutt’altro che negative: perché l’omino verde che vi indica di attraversare la strada non sarà più da solo, ma sarà accompagnato da un altro uomo, da un’altra donna, oppure ci saranno due donne assieme. Tutti mano nella mano.

Sono le nuovi luci stradali installate per l’occasione in questi giorni in cui si tiene il grande festival del Pride in London: l’evento annuale che celebra la comunità LGBT – Lesbian, Gay, Bisexual, Transgender – e che avrà il suo culmine nella grande parata in Londra centro che si terrà sabato 25 giugno.

Un festival che celebra le varie diversità sessuali come collante di una comunità più forte. E queste diversità nei semafori sono omaggiate in tutte le loro sfumature: uomo con uomo, donna con donna, uomo con donna. Nel tenersi per mano le loro figure stilizzate formano al centro un cuore. Perché alla fine non importa il sesso, è sempre amore.

simboli delle diversità sessuali sui semafori di Londra

Ma le personcine non bastano a sintetizzare la varietà di interazioni sessuali che si possono intrattenere: ecco quindi sbucare anche semafori con il simbolo del transgender, accanto a quelli più convenzionali di uomo e donna. In totale abbiamo sette diversi simboli sparsi su cinquanta semafori attorno all’area di Trafalgar Square, dove sabato terminerà la parata e sarà allestito il palco per lo spettacolo.

L’iniziativa è stata appoggiata dal neo-sindaco londinese Sadiq Khan, che si dice “orgoglioso della comunità LGBT di Londra e dell’accettazione della diversità di questa città”.

Non si tratta però di un’idea nata per caso: i semafori vogliono essere un tributo alle vittime della sparatoria di Orlando avvenuta all’interno di un locale gay l’11 giugno, e per la quale Londra aveva già manifestato il suo cordoglio con una vigilia per le strade di Soho. In quell’occasione, migliaia di persone si sono riunite per le strade del quartiere famoso tra l’altro per i suoi locali gay. A dimostrazione che le parole del sindaco non sono campate in aria. E che l’amore vince sempre.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto