Una piscina sospesa nel vuoto: l’ultima follia di Londra!

Una piscina sospesa nel vuoto: l’ultima follia di Londra!

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Se c’è un luogo dove il motto “Impossible is nothing” è valido, quel luogo è Londra. Alzi la mano chi non ha mai sognato di nuotare in una piscina trasparente sospesa nel vuoto. Ok, forse non così tanti, ma gli architetti dello studio Arup Associates vanno annorevati in questa stretta cerchia.

È infatti dalle loro menti che è nato il progetto della “sky pool”, ossia una piscina trasparente sospesa nel vuoto tra due palazzi nel nuovo quartiere di Nine Elms, vicino a Battersea, sud-ovest di Londra.

La piscina, lunga 25 metri, larga cinque e profonda tre metri, permetterà ai residenti di sperimentare l’ebrezza di fare una nuotata alquanto inusuale.

L’intento del progetto è quello di riprodurre un acquario. Non c’è dubbio infatti che molti metri più in basso, a terra, ci saranno parecchi spettatori col naso all’aria, incantati alla vista di strani esemplari di nuotatori volanti e pronti a schivare gli schizzi d’acqua.

Nel complesso residenziale Embassay Gardens sarà presente per i meno intrepidi anche un roof bar, una spa e una aranciera (Regno Unito terra di agrumi). Inoltre verrà realizzato un ponte pedonale che collegherà i due edifici.

Verrano costruite due nuove stazioni della metropolitana per collegare il quartiere con il centro della città (ecco in arrivo altri scioperi della tube).

Si tratta di un progetto unico al mondo e la vista dall’alto sul Tamigi è di sicuro mozzafiato ma la domanda è: chi avrà il coraggio di sfidare i limiti-e la paura- e farsi un tuffo nella sky pool? La risposta è scontata, probabilemte c’è già la coda.

Se non temete l’altezza e la trasparenza della vasca preparate i costumi, e sopratutto gli occhialini, e fatevi amico uno dei fortunati inquilini dell’Embassay Gardens. Per tutti gli altri, ci si vede al roof bar.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti