NEWS

Earth Hour 2016: il 19 marzo Londra rimane al buio

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Stasera Londra resterà al buio per un’ora: i più famosi monumenti storici e non solo saranno spenti a sostegno della campagna mondale per l’ambiente.

Il Big Ben, la House of Parliament, il The Gherking, Piccadilly Circus, l’Hotel Ritz e Harrods sono solo alcuni degli edifici che saranno coinvolti nell’iniziativa a supporto dell’Earth Hour, spengendo le luci per un’ora intera. Anche migliaia di persone parteciperanno all’evento lasciando al buio case e uffici in tutto il Regno Unito a partire dalle 20:30.

L’Earth Hour è un evento organizzato dal WWF per rendere consapevole la gente della necessità di proteggere il futuro del pianeta da minacce come il cambiamento climatico e la deforestazione. Rimanendo al buio, si vuol quindi accendere i riflettori su un problema che riguarda tutti noi, ma a cui spesso non diamo la giusta attenzione. Iniziato nel 2007 a Sydney, l’Earth Hour anche quest’anno coinvolgerà più di 100 paesi e milioni di persone in tutto il mondo.

L’Earth Hour è un modo semplice – basta solamente compiere un piccolo gesto come spengere la luce – ma efficace per unirci tutti insieme e mandare un messaggio mondiale sulla necessità di salvaguardare il nostro pianeta” ha detto Jennifer Clements, portavoce del WWF-UK.

In ogni caso, solamente le luci non essenziali rimarranno spente, quindi l’evento non coinvolgerà l’illuminazione stradale.

Anche voi, se volete, potete partecipare: vi basterà spengere le luci ovunque voi siate. Potrebbe tra l’altro essere l’occasione perfetta per una cena a lume di candela o per guardare le stelle (nuvole permettendo). Da evitare, invece, qualsiasi attività che necessita molta energia elettrica, dal momento che andrebbe contro il principio stesso dell’iniziativa.

Potete seguire l’Earth Hour anche su Twitter con l’hasthtag #EarthHourUK e ottenere maggiori informazioni su WWF UK: qui potrete vedere sulla mappa, selezionando in base al post code, tutti i monumenti, le attività commerciali e perfino le case dei singoli individui che hanno deciso di prendere parte all’iniziativa. In più, potete anche segnalare la vostra di partecipazione!

 

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto