Logo Londra Da Vivere
NEWS

Emergenza COVID: le banche alimentari dell’East London cercano volontari per la raccolta cibo

|
EU Network
AEMORGAN

Mentre il governo inglese cerca di arginare con il sistema a tre livelli la diffusione dei contagi nel Regno Unito, molte associazioni di beneficenza che gestiscono banche alimentari si stanno riattivando per aiutare i cittadini in difficoltà economica o in isolamento obbligatorio.

In particolare le associazioni attive nell’East London FareShare e Trussell Trust hanno comunicato che effettueranno delle raccolte di cibo nei negozi Tesco da giovedì 19 Novembre a sabato 21 Novembre.

Per questo motivo FareShare sta cercando volontari nei punti di donazione nei negozi, mentre le banche alimentari di Trussell Trust stanno incentivando i volontari a condividere le liste della spesa sui social media per incoraggiare le donazioni online.

Fareshare ha fatto il punto della situazione affermando che, dall’inizio della pandemia, ha triplicato la quantità di cibo che fornisce agli enti di beneficenza dell’East End e ai gruppi della comunità: “Molte famiglie sono state vittime dell’impatto economico della pandemia. Molti altri rischiano di perdere posti di lavoro e mezzi di sussistenza. C’è stato un enorme aumento di persone che si rivolgono a gruppi della comunità per ricevere supporto poiché la domanda di cibo è più del doppio dei livelli pre-pandemici“.

L’obiettivo, adesso, è sostenere le famiglie più bisognose soprattutto nel periodo natalizio e quindi si consiglia la donazione di prodotti a lunga conservazione, compresi quelli in scatola.

Per incentivare le donazioni, Trussell Trust ha consigliato anche l’utilizzo dei social media: “Saremmo grati se le persone potessero condividere sui social media le liste della spesa degli articoli più necessari della nostra banca alimentare per incoraggiare amici e familiari a donare, per assicurarci che le banche alimentari possano aiutare le persone in crisi questo inverno. Una crisi spesso può tirare fuori il meglio dalle persone. Siamo stati sopraffatti dal sostegno mostrato nei confronti delle banche alimentari durante l’epidemia di coronavirus“.

Intanto chiunque voglia supportare di persona questa iniziativa e diventare un volontario nei punti vendita Tesco, può registrarsi online e seguire la procedura indicata.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0