Logo Londra Da Vivere
NEWS

I grandi cambiamenti sugli autobus di Londra che renderanno il servizio più semplice!

|
EU Network
AEMORGAN

L’emergenza sanitaria degli ultimi mesi ha inevitabilmente influito sull’utilizzo dei trasporti pubblici a Londra.

La rete degli autobus e delle metro ha subito numerosi cambiamenti per garantire la massima sicurezza ai cittadini: servizi ridotti, rigide regole di allontanamento sociale, limitazioni al numero di passeggeri e chiusura di moltissime stazioni.

Nonostante il lockdown sia terminato e l’emergenza sia rientrata, Transport for London sta lavorando a nuovi progetti per continuare ad offrire un servizio sicuro recuperando al contempo la grossa perdita economica subita.

Il più grosso cambiamento previsto per la fine dell’estate riguarderà un aumento delle corse degli autobus sulle strade più trafficate della capitale: i mezzi in questione viaggeranno 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

L’obiettivo è quello di incoraggiare i pendolari a non viaggiare durante le ore di punta così da evitare pericolosi assembramenti sia sui mezzi che alle fermate. Molte aziende, infatti, hanno introdotto regole più flessibili grazie alle quali i dipendenti hanno la possibilità di entrare a lavoro in momenti diversi della giornata.

L’estensione delle corse degli autobus renderà il servizio più sicuro ma anche maggiormente affidabile in quanto i passeggeri potranno presentarsi in fermata poco prima il passaggio del mezzo senza dover aspettare a lungo.

Ovviamente per quanto riguarda l’utilizzo dei mezzi continueranno a valere le rigide regole già esistenti nei mesi passati, in primis la copertura del viso obbligatoria per chi usufruisce del servizio. Inoltre, ogni autobus a due piani potrà ospitare un massimo di 30 passeggeri, mentre per i mezzi ad un piano la capienza scenderà ad un massimo di 14 viaggiatori.

La responsabile di TfL Claire Mann ha chiarito le motivazioni di questi importanti cambiamenti della rete pubblica: “Questa pandemia ha cambiato il modo in cui viviamo, lavoriamo e viaggiamo. Per questo motivo, dobbiamo adattare la nostra rete, essere flessibili e continuare ad aiutare le persone a viaggiare in modo sicuro e affidabile. Prenderemo attentamente in considerazione tutti i feedback per garantire che il processo abbia il massimo beneficio per il maggior numero di persone e sostenga il recupero di Londra dal coronavirus“.

 

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1