Logo Londra Da Vivere
NEWS

Il governo inglese offre voucher da £ 50 per riparare la propria bici: tutti i dettagli!

|
EU Network
AEMORGAN

Subito dopo l’emergenza sanitaria, i cittadini inglesi sono stati invitati ad utilizzare il meno possibile i mezzi di trasporto pubblici per mantenere il distanziamento sociale ed evitare la diffusione del Covid.

Per questo motivo da Maggio il governo britannico sta incentivando l’uso delle biciclette che, Coronavirus a parte, comporta una lunga serie di vantaggi sia per la salute personale che per la qualità dell’ambiente. Su questa scia è stato lanciato un piano governativo per rendere più diffuso l’uso delle due ruote come mezzo di trasporto.

Il progetto per la mobilità ciclabile prevede un finanziamento di due miliardi di sterline per i primi cinque anni con la promessa di un’eventuale estensione nelle fasi successive.

Il piano include, innanzitutto, il rilancio delle piste ciclabili cittadine attraverso divisori e sistemi articolati che garantiscano la sicurezza dei rider. Si sta progettando anche la chiusura di alcune zone residenziali a chi non abita nell’area così da rendere più controllata la mobilità di ciclisti e pedoni.

In aggiunta è prevista la collocazione di nuove rastrelliere per le biciclette vicino alle stazioni e nel centro delle città, oltre a depositi sicuri per chi non ha spazio in casa per il proprio mezzo.

Un ulteriore incentivo è arrivato martedì 28 Luglio grazie all’iniziativa “Fix your bike“. Si tratta nello specifico di 50 mila buoni da 50 sterline l’uno messi a disposizione dal governo per la riparazione della propria bicicletta.

I voucher possono essere utilizzati presso una serie di rivenditori specializzati e serviranno a coprire le spese per i servizi standard di manutenzione o la sostituzione di un componente di base come camere d’aria o cavi.

Da ieri è stato messo a disposizione un primo blocco di buoni ma ne seguiranno altri nelle fasi successive. Possono essere richiesti fino a due voucher per nucleo familiare seguendo una semplice procedura sul sito dedicato.

Grazie a questo incentivo si spera, quindi, che tutti i cittadini inglesi rimettano in moto quella bici abbandonata da anni nel garage! Lo stesso Boris Johnson ha affermato che il ciclismo può assumere un ruolo importantissimo per affrontare le sfide sanitarie e ambientali di questo momento storico: “Per costruire una nazione più sana e più attiva abbiamo bisogno delle giuste infrastrutture e di incentivi validi per garantire alle persone la sicurezza di viaggiare su due ruote. Ecco perché ora è il momento di cambiare marcia e andare avanti con i nostri piani più grandi e audaci in modo che tutti possano sentire i benefici trasformativi del ciclismo“.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0