Logo Londra Da Vivere
NEWS

L’economia inglese è in bilico e a Londra vanno a ruba le cassette di sicurezza!

|
EU Network
AEMORGAN

Tra la Brexit e l’emergenza Coronavirus, nel Regno Unito e in particolar modo a Londra si fa sentire in maniera sempre più preoccupante l’incertezza economica e finanziaria.

Per questo motivo nell’ultimo periodo si è registrata una richiesta maggiore di cassette private di sicurezza, anche perché le banche in crisi per tagliare i costi hanno dovuto ridurre i propri caveau essendo troppo ingombranti.

Come misura di precauzione, i cittadini più facoltosi stanno ben pensando di conservare in posti sicuri i propri beni preziosi quindi gioielli, orologi, opere d’arte, lingotti d’oro e così via.

Uno dei caveau più ambiti, e anche meno conosciuti al grande pubblico, è situato al piano terra dei grandi magazzini Harrod’s. L’ingresso ha un fascino vintage con porte in stile floreale, la scritta d’oro “Strong Room” e la boiserie in legno.

Il servizio, al contrario, è ipermoderno e sicuro: la porta principale in stile vittoriano ha una consistenza di tre tonnellate e un poliziotto monitora tutti gli ingressi.

All’interno della struttura sono presenti tremila cassette di sicurezza: la più piccola può ospitare al massimo un orologio e costa 475 sterline all’anno, mentre la più grande è un vero e proprio caveau alto 2,5 metri e largo 3 metri. L’affitto di quest’ultima ammonta a 16mila sterline l’anno e attualmente c’è addirittura una lista di attesa per averla.

Tra le ditte private più ambite c’è da annoverare anche Black Brick. Si tratta di un servizio di cassette ricavato dal vecchio caveau della banca Barclays ed attualmente situato al Dorchester Hotel, vicino Park Lane.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1