London Marathon 2016: tutto quello che c’è da sapere

London Marathon 2016: tutto quello che c’è da sapere

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Ci siamo, domenica 24 aprile, arriva in città la Maratona di Londra, uno degli eventi che segnano definitivamente l’arrivo della bella stagione: con bevute all’aperto, boccali di birra e pim’s, lunghe code per i bagni pubblici e caccia al luogo ideale per assistere all’evento senza venir travolti dalla folla.

Ovviamente se state leggendo queste righe non sarete tra quanti partecipano alla maratona, altrimenti vi consiglio di spegnere il computer e iniziare a fare stretching! Chi, in un impeto di entusiasmo e buona volontà, decidesse invece di partecipare all’ultimo momento, sappia che non è possibile: le iscrizioni si effettuano l’anno precedente!

Quindi vediamo quali sono invece le informazioni utili per gli spettatori.

Per prima cosa sappiate che la maratona inizia a Blackheath per attraversare poi Woolwich, Greenwich, the Isle of Dogs, London Bridge, Buckingam Palace e si conclude su The Mall.

Se volete cercare “the perfect spot” per osservare la fiumana di atleti di passaggio tenete conto delle strade che saranno chiuse e sappiate che dovrete spostarvi soltanto con i mezzi pubblici. Sul sito di Virgin dedicato all’evento, trovate un’utilissima guida per gli spettatori con indicazioni per raggiungere le varie tappe e i punti da evitare per non essere travolti dalla folla. Qualche esempio? Il centro di Greenwich, Tower Hill e, ovviamente, la tratta finale sono off limits.

Se deciderete invece di seguire l’evento direttamente dal vostro divano, niente paura: ci pensa la BBC a garantirvi la diretta  dalle 8.30 alle 14.30, prima su BBC Two e, dalle 10.30, su BBC One.

I favoriti? Non ci sbilanciamo, ma torneranno a competere sia Eliud Kipchoge, vincitore lo scorso anno nella gara maschile, sia Tigist Tufa, la runner che si è aggiudicata l’edizione 2015 della corsa femminile.

Photo Credits: www.virginmoneylondonmarathon.com

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti