Logo Londra Da Vivere
NEWS

Meteo Londra, nel weekend il colpo di coda dell’inverno

|
EU Network
AEMORGAN

Se anche voi speravate che la primavera fosse finalmente alle porte, vi sbagliavate -ci sbagliavamo tutti-. Un tardivo colpo di coda invernale porterà infatti schiarite e sereno un po’ in tutto il Regno Unito, ma al prezzo di abbassare parecchio le temperature. Ma poi, che ce ne importa, visto che tanto saremo tutti in quarantena?

Dopo un po’ di instabilità nei giorni scorsi, la giornata di oggi si è aperta con ampi sprazzi di sole, intervallati qua e là dall’occasionale pioggerella londinese; nulla che possa davvero rovinare una passeggiata o l’uscita con gli amici, anche se in realtà non è possibile fare né l’una né l’altra.

Un venticello frizzante soffierà da NordEst abbassando la temperatura percepita; sulle coste la sensazione sarà ancora più acuita. La massima sfortunatamente non supererà i 9 gradi, laddove la minima si attesterà sui 5 gradi.

Dopodiché, un fronte di alta pressione proveniente dalla Scandinavia, porterà in dote freddo e stabilità. Tradotto in soldoni, niente pioggia né sabato né domenica; anzi, il meteo reggerà fino all’inizio della settimana prossima. Tanto sole, insomma, una brezzolina leggera da Est o Sud Est, ma temperature piuttosto fredde per la media. Il lunedì mattina sarà addirittura gelido: la minima per la notte è di appena 2 gradi.

Una tranquillità meteorologica che si traduce anche in un numero molto ridotto di allarmi dall’Agenzia per l’Ambiente. Al momento della stesura di questo post, infatti, si contano 0 allarmi gravi, qualche allarme rosso in via di risoluzione, e una 50ina di allarmi arancio per l’intero Regno Unito. Ma è evidente che le cose stiano migliorando.

Peccato che nessuno potrà godersi un simile scenario, né l’aria aperta, né i primi raggi di sole della stagione. In seguito al dietrofront di Boris Johnson, infatti, molti cittadini hanno iniziato a mettersi in auto-isolamento, mentre le Università hanno chiuso i battenti e spostato la didattica online in barba alle raccomandazioni del governo. Il paese si sta chiudendo a riccio, come è avvenuto -ma in modo più controllato e relativamente ordinato- anche in Italia. Benvenuti nella primavera ai tempi del Coronavirus.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0