Logo Londra Da Vivere
NEWS

Meteo Londra, calano le temperature e arriva l’Uragano Dorian

|
EU Network
AEMORGAN

Era evidente che l’estate stesse volgendo al termine, e il meteo dei prossimi giorni certificherà questa triste realtà. Durante il weekend si alterneranno infatti pioggia e schiarite, ma le temperature resteranno piuttosto bassine e, come se non bastasse, passerà a trovarci pure l’Uragano Dorian.

Calano le minime, e calano pure le massime. Nella City, la giornata di oggi sarà per lo più asciutta benché nuvolosa; ci si aspetta qualche piovasco locale nelle ore pomeridiane, ma in generale dovrebbe reggere per la maggior parte del tempo. Verso sera si alzerà il vento, e porterà via le ultime piogge lasciando un cielo terso fino a domani. “Al vento, si sentirà freddo,” ammoniscono gli addetti ai lavori.

Sabato sarà caratterizzato da una brezza leggera, con tempo ragionevolmente asciutto, al netto di qualche circoscritto rovescio pomeridiano. La massima non supererà i 19 gradi, e la minima si attesterà sugli 8 gradi, per fortuna in risalita nei giorni successivi.

Domenica i meteorologi si aspettano una giornata gradevole e mite, con tanto sole. Tuttavia, durante la notte i nembi si addenseranno all’orizzonte e porteranno nuovamente pioggia. Tant’è che il lunedì si aprirà col solito balletto autunnale di pioggia e drizzle, e temperature percepite più basse della norma. La situazione migliorerà martedì, con ampie porzioni di sole, per poi precipitare di nuovo. E stavolta, per non farci mancare niente, la colpa è del terribile Urgano che ha flagellato le Bahamas e che sembra speditamente diretto verso il Vecchio Continente. Anzi peggio, pare che nel tragitto si unirà alla tempesta tropicale di recente formazione Gabrielle, nata sulle coste occidentali dell’Africa.

E mentre in USA si contano ancora le vittime, qui da noi cresce l’allerta per l’arrivo in Europa di Dorian; le simulazioni confermano che la tempesta colpirà nel bel mezzo del Nord Atlantico, provocando forti venti e piogge violente sul Regno Unito e in tutta l’area britannica, arrivando a coinvolgere addirittura anche l’Italia nel periodo che va mercoledì 11 settembre a venerdì 13.

Niente allarmismi comunque, perché per allora avrà perso gran parte della foga distruttiva. Ma ci si aspetta comunque venti fino a 100 km/ora e tanta acqua, soprattutto al Nord del Regno Unito. “In realtà sarà Gabrielle a portare meteo instabile in UK la prossima settimana,” spiegano dal Met Office. “Questa tempesta è ancora all’inizio del suo ciclo, e al momento sembra avvolta da un qualche sistema di bassa pressione.”

“Ci aspettiamo che quel che resta dell’Uragano Dorian finisca avviluppato nel medesimo sistema, e sebbene siamo certi dell’arrivo in UK, abbiamo difficoltà a prevedere quale tipo di impatto avrà. L’effetto più probabile sarà meteo instabile tra martedì e mercoledì,” chiosa Oli Claydon. “e ciò potrebbe portare a avvisi d’emergenza più a ridosso di quella data.”

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1