Logo Londra Da Vivere
NEWS

Metro Londra, le stazioni Northern Line inaccessibili per lavori in corso

|
EU Network
AEMORGAN

Ben quattro stazioni della Northern Line saranno inaccessibili al pubblico a partire dall’anno prossimo, a causa dei lavori di ampliamento a Bank of England. Ecco quali fermate verranno saltate a piè pari dalla metro.

Mantenere efficiente la metropolitana più antica al mondo non è uno scherzo. Coi suoi 150 anni di storia a darle lustro -ma anche pesantezza-, la Tube si ritrova ad affrontare l’ordinaria amministrazione con tutte le infinite difficoltà create dalla pandemia, in termini di scarsa affluenza e spese per la gestione delle misure sanitarie.

E proprio per mantenerla operativa e all’altezza delle sfide future, occorre mettere in cantiere investimenti giganteschi con piani a 10, 20 e perfino 50 anni. E tra le misure in programma c’è la revisione di Bank Station che renderà finalmente anche questa fermata più moderna, ricca di servizi e soprattutto più intuitiva.

Il che è un’ottima notizia, visto e considerato che è la stazione di Londra in cui è più complicato orientarsi, dopo King’s Cross. Spunteranno quindi scale mobili, ascensori, tunnel di collegamento, e per l’occasione verrà creata un’entrata tutta nuova su Cannon Street. Il che migliorerà la vita di tutti i pendolari, inclusi quelli con disabilità.

La maggior parte dei lavori è già iniziata da tempo, ed è proseguita a stazione aperta, nonostante i contrattempi creati dalla situazione sanitaria globale. Purtroppo però, per ultimare l’interconnessione tra i nuovi tunnel, si renderà necessario chiudere al pubblico parte della Northern Line.

E la brutta notizia è che non basterà bloccare l’accesso solo a Bank of England. Stando ai piani in essere (e in assenza di eventuali intoppi), le chiusure sono previste entro la fine dell’anno prossimo e riguarderanno le seguenti stazioni:

  • Elephant & Castle
  • Borough
  • London Bridge
  • Bank of England

Ciò significa che non potrete più prendere la metro da nessuna di queste per tutto il periodo di chiusura. “Abbiamo bisogno di chiudere una porzione del ramo Bank della Northern line nel 2021” ha dichiarato un portavoce TfL. “In particolare, tra Kennington e Moorgate, e ci servirà per connettere in tutta sicurezza i nuovi tunnel con quelli esistenti.

Quanto Dureranno i lavori?

Risposta breve: 1 anno circa. Risposta lunga: incrociamo le dita, e speriamo che non ci voglia più tempo. Perché nel frattempo la pandemia ha prosciugato i forzieri della società di trasporti londinese, e l’incertezza è oramai l’unica certezza.

“I lavori di aggiornamento della stazione metropolitana di Bank procedono bene” spiegano da TfL. Dunque, al netto di eventuali sorprese, entro la fine del 2022 dovrebbe tornare tutto a posto. In ogni caso, non temete.

Per lenire i fastidi derivanti dai lavori in corso, TfL ha già in programma di prendere alcune misure straordinarie, tra cui il potenziamento delle corse sul ramo Charing Cross, e un eventuale irrobustimento dei servizi bus se necessario. Infine è allo studio l’uso dei servizi National Rail e di ulteriori passaggi pedonali per affiancare la metropolitana azzoppata.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0