NEWS

Metropolitan Line: stop alle corse serali nei prossimi due anni

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Disagi in vista per chi viaggia sulla Metropolitan line: la linea, nel tratto che va dal capolinea Aldgate a Wembley Park, chiuderà con orario anticipato nei prossimi due anni. A partire dal 16 maggio e fino alla fine del 2018, infatti, per tre giorni alla settimana – lunedì, martedì e mercoledì – non transiteranno più treni dopo le 22:00.

Il motivo? La chiusura anticipata fa parte di un programma di ristrutturazione della linea da parte del Transport for London: l’azienda dei trasporti pubblici londinese dovrà rimpiazzare un tratto di binario di 6,4 km e il sistema di drenaggio che si estende tra Baker Street e Finchley Road, a causa della facilità con cui la linea si allaga quando piove forte. Nel corso dei due anni, la linea potrà essere chiusa occasionalmente anche la mattina presto tra il martedì e il giovedì e durante il weekend.

I portavoce del TfL hanno dichiarato che l’unica altra soluzione sarebbe stata quella di chiudere del tutto la linea per sei mesi: tra le due opzioni, la compagnia ha preferito scegliere quella che potenzialmente avrebbe causato meno disturbo e minori inconvenienti ai viaggiatori, dal momento che i lavori avverranno solamente la sera e a inizio settimana quando meno persone si intrattengono fuori.

La Metropolitan line fu la prima linea di metro ad essere costruita a Londra – fu aperta nel 1863 – e anche la prima in Europa a funzionare. Indicata oggi con un colore violaceo, questa linea connette Algate – che si trova nella City – con le cittadine di Amersham e Chesham nel Buckinghamshire, con rami che vanno anche verso Watford e Uxbridge. Recentemente è stata anche dichiarata una delle linee metro più sicure – dal punto di vista del livello di criminalità – dalla Polizia di Londra. Delle 34 stazioni che serve, quelle che subiranno la chiusura anticipata sono: Aldgate (zona 1), Liverpool Street (zona 1), Moorgate (zona 1), Barbican (zona 1), Farringdon (zona 1), King’s Cross (zona 1), Euston Square (zona 1), Great Portland Street (zona 1), Baker Street (zona 1), Finchley Road (zona 2) e Wembley Park (zona 4).

Le stazioni di Wembley Park, Finchley Road e Baker Street sono comunque servite dalla Jubilee line, mentre tra Baker Street e Aldagate potrete continuare ad utilizzare la Hammersmith and City e la Cirlcle line.

Per quanto riguarda altri disagi segnalati sulla rete della London Underground, stamattina, sul profilo Twitter del TfL è stato annunciato che la stazione di Paddington non sarà servita dai treni della Bakerloo line fino a metà agosto.

 

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto