Logo Londra Da Vivere
NEWS

Vaccino anti-Covid: il calcolatore online che stima il tempo di attesa per riceverlo

|
EU Network
AEMORGAN

Dopo un anno così drammatico, il lancio di un vaccino anti-Covid ha rincuorato un po’ tutti. Il Regno Unito per primo ha adottato il vaccino Pfizer / BioNTech e l’8 dicembre scorso la novantenne Margaret Keenan è stata la prima persona al mondo a riceverne una dose.

Il programma di vaccinazione ha così preso il via e, secondo fonti ufficiali, il Paese anglosassone si è assicurata 40 milioni di dosi del vaccino, sufficienti per immunizzare 20 milioni di cittadini in quanto sono previste due somministrazioni ciascuno.

La prima fase del programma di vaccinazione si concentra sul salvataggio di vite umane e sulla riduzione dei ricoveri ospedalieri, quindi verrà data priorità ai soggetti in generale più vulnerabili. A tal proposito, il governo inglese una lista di priorità di nove punti in cui compiono in ordine tutti i gruppi a cui verrà data la precedenza:

  • Residenti in una casa di cura per anziani e rispettivi accompagnatori;
  • Tutti coloro che hanno 80 anni di età e oltre e gli operatori sanitari e sociali in prima linea;
  • Tutti coloro che hanno 75 anni e oltre;
  • Tutti coloro che hanno un’età pari o superiore a 70 anni e sono clinicamente vulnerabili ;
  • Tutti coloro che hanno 65 anni di età e oltre;
  • Tutti coloro che hanno un’età compresa tra i 16 e i 64 anni con condizioni di salute vulnerabili che li espongono a un rischio maggiore di malattie gravi e mortalità;
  • Tutti coloro che hanno 60 anni e oltre;
  • Tutti coloro che hanno 55 anni e oltre;
  • Tutti coloro che hanno 50 anni e oltre.

Se volete farvi un’idea del periodo in cui probabilmente verrete sottoposti al vaccino, è possibile utilizzare il calcolatore ideato da Omni Calculator. La calcolatrice online non è collegata al sistema nazionale sanitario, ma si basa sull’elenco delle priorità lanciato dal governo.

La procedura è semplicissima: basterà inserire età, occupazione, condizioni di salute ed eventuali gravidanze in corso. Grazie a questi dati il calcolatore riuscirà a stimare quante persone sono in fila davanti a voi per ottenere il vaccino e qual è il lasso di tempo in cui probabilmente sarà il vostro turno.

Ovviamente la stima è approssimativa, ma almeno potremmo farci un’idea circa il periodo in cui ipoteticamente toccherà a noi!

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0