NEWS

Summerland: un angolo d’estate nel mezzo dell’inverno londinese

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Chi vive a Londra lo sa bene: tra tutti i punti di forza che questa città possiede, il clima di certo non vi rientra e, anche se quest’anno l’inverno ha deciso di trattare i “londoners” con i guanti di velluto, è noto che da queste parti esso si prospetti lungo, freddo e terribilmente grigio! Per sopperire alla meteoropatia dilagante che li affligge, gli inglesi sono quindi sistematicamente costretti a fughe tropicali in luoghi ameni e generalmente distanti.

Eppure, la follia visionaria di Deborah Armstrong, la mente che si nasconde dietro all’installazione interattiva dello “Shangri-La” all’interno del “Glastonbury Festival”, sta per portare un po’ d’estate direttamente nella City! Deborah è, infatti, l’ideatrice di “Summerland”, una vera e propria giungla equatoriale nel mezzo delle nebbie londinesi.

“Summerland” si propone di essere un festival su base annuale, con partenza prefissata per il 12 dicembre 2016, della durata di circa un mese.

All’interno della struttura (che sorgerà in un luogo ancora segreto) si potranno trovare: una vera e propria spiaggia di sabbia, case sugli alberi, una cascata interna, una piscina e addirittura un soffitto interattivo capace di simulare nell’arco di quattro ore un’intera giornata estiva, dal sorgere del sole in un cielo terso fino al tramonto, con tanto di trapunta di stelle conclusiva!

La struttura è stata pensata per accogliere le famiglie durante le ore diurne ma si trasformerà in un sensazionale party a bordo piscina dopo le 18:30, con l’arrivo di DJ internazionali, un palco per spettacoli e delle vasche idromassaggio laterali, tanto per non farsi mancare nulla! Un vero e proprio paradiso tropicale, che però sarà raggiungibile con poche fermate di metro!

Tramite un piano di crowdfunding si sta provando a portare a termine questo progetto utopico, ma incredibilmente interessante che porterà un po’ di calore nella fredda Londra. In questo momento “Summerland” sta cercando di raccogliere poco meno di 700.000 sterline tramite la piattaforma Seedrs dove chiunque può investire a partire da un minimo di 10 sterline. Per informazioni circa il progetto basta cliccare qui  e incominciare a sognare un’estate… fuori stagione!!

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto