NEWS

Volare tra Londra e New York in un’ora presto sarà possibile

|


Volare tra Londra e New York in un’ora? È un sogno che (forse) diventerà realtà tra qualche anno. Le due più grandi compagnie costruttrici di aeromobili, la statunitense Boeing e l’europea Airbus, sono determinate a creare un aereo supersonico che ci possa portare da una parte all’altra dell’Oceano Atlantico in 60 minuti a traversata.

I due colossi hanno iniziato una vera e propria competizione per stabilire chi per primo riuscirà a creare il velivolo speciale in grado di andare oltre cinque volte la velocità del suono, ossia a circa 6 mila chilometri orari. Possibile? Utopia? Le due aziende ci credono fermamente: i piani di Boeing, in particolare, sono stati annunciati durante l’annuale conferenza dell’American Institute of Aeronautics and Astronautics di Atlanta, con la compagnia che ha presentato il suo modello di aereo supersonico tramite disegno.

Si tratterebbe di un jet simile al Concorde, l’aereo anglo-francese che impiegava sole 3 ore e mezzo a volare tra Londra e New York, ma il cui servizio fu sospeso dopo il tragico incidente del 2000, quando 100 passeggeri e tutto l’equipaggio morirono in seguito allo schianto del Concorde appena decollato da Parigi con destinazione New York (anche se poi fu determinato che le cause erano esterne). Anche il progetto dell’Airbus è molto simile.

Purtroppo non abbiamo ancora una data, ma è probabile che tra una ventina d’anni potremo decidere di fare la spola tra Londra e la Grande Mela impiegando lo stesso tempo che impieghiamo ad arrivare in treno a Brighton. In realtà, raggiungere gli States sarà più veloce che rientrare in Italia o addirittura molto più veloce che muoversi da una parte e l’altra di Londra. Insomma, se non fosse per il prezzo del biglietto aereo (che immaginiamo non sarà economico), potremo decidere di andare a fare shopping nella 5th Avenue se stanchi di Oxford Street, potremo alternare una corsetta ad Hyde Park con una a Central Park, così come una visita al National Gallery con una al MET. Non sarebbe bellissimo?

Il tuo voto: 1
Voti totali: 1