Logo Londra Da Vivere
STUDIO/UNIVERSITA-MASTER

Coronavirus a Londra: le Università chiudono o vanno online

|
EU Network
AEMORGAN

L’anno accademico è ufficialmente saltato. Secondo lo University College London (UCL), a causa della pandemia di Coronavirus, la situazione non tornerà alla normalità ancora per molti mesi. E dunque, le Università della capitale inglese si sono attrezzate chiudendo i battenti oppure traghettando online tutte le attività didattiche. Ecco l’elenco completo.

Ci sono oltre 300.000 studenti inglesi e non che orbitano attorno al sistema accademico londinese, e per loro non sarà facile. La maggior parte degli istituti -come UCL, LSE e Goldsmiths-ha, infatti, spostato online la didattica così da ridurre i contatti fisici tra docenti, discenti e corpo scolastico.

In alcuni casi restano aperte le biblioteche universitarie, anche per offrire un luogo di studio a chi non ha alternative; ma la situazione è tutt’altro che omogenea, tant’è che in alcuni casi -tipo London Met- la chiusura è totale, mentre in altri -tipo per la South Bank University- le lezioni al chiuso proseguono come sempre. Ecco dunque una sintesi della situazione:

  • Birkbeck: Tutte le lezioni viz a viz sono sospese fino alla fine dell’anno accademico. Si valuterà se applicare le medesime misure a ridosso del nuovo semestre che partirà il 27 aprile. Tutti gli esami sono annullati. Il college e la biblioteca resteranno aperti.
  • Brunel: Tutte le lezioni viz a viz sono sospese fino dal 16 marzo, e saranno sostituite con equivalenti digitali. Biblioteca aperta. Gli esami sono annullati, ma si valuta la possibilità di implementare nuovi meccanismi.
  • City: Tutte le lezioni viz a viz sono sospese fino dal 23 marzo, e saranno sostituite con risorse online per rimpiazzare tutorial dal vivo e lettori.
  • Goldsmiths: Il Campus resta aperto ma l’insegnamento è sospeso. Sono state rimandate anche le cerimonie di laurea. Nel cafè universitario ora si usano bicchieri usa e getta per limitare l’impatto del virus.
  • Imperial College: Tutta l’attività didattica e gli esami saranno effettuati online per il resto dell’anno accademico.
  • King’s College London: Tutta la didattica passa online. Esami orali e scritti slittano a dopo Pasqua.
  • Kingston: Lezioni viz a viz a tempo indeterminato con effetto immediato. Tutti gli eventi sono stati posticipati.
  • London Metropolitan University: Tutta la didattica passa online dal 23 marzo. Tutte le strutture -incluse le biblioteche- resteranno chiuse a partire dal 20 marzo.
  • South Bank University: L’Università resta aperta, ma laddove possibile la didattica è stata spostata online. “Al momento” si legge in un tweet ufficiale, “il governo non considera necessario chiudere l’Università, e l’Ufficio degli Studenti è dello stesso avviso. Laddove possibile tuttavia la didattica sarà esclusivamente online.”
  • Middlesex University: Sospese le lezioni 1:1 a partire dal 16 marzo; tutta la didattica va online a partire dal 23 marzo. Il Campus resterà aperto.
  • Queen Mary: Gli studenti sono passati all’apprendimento da remoto, a partire dal 23 marzo. Attualmente, campus e biblioteche restano aperte.
  • Royal Holloway: Resta aperta ma c’è in programma una serie di lezioni online.
  • SOAS: Si passa al Remote Learning il prossimo 23 marzo.
  • University College London: Lezioni 1:1 sospese per il resto dell’anno accademico.
  • University of East London: Sospese lezioni viz a viz e esami fino al 1 maggio 2020.
  • Greenwich University: Sospese lezioni viz a viz; la didattica sarà spostata online laddove possibile. Biblioteche aperte come al solito.
  • Roehampton University: Il Campus resterà aperto ma la didattica è stata spostata online a partire dal 18 marzo.
  • University of the Arts London: La didattica passerà online, sebbene con tempistiche non note. Attualmente infatti o loro studenti sono nel bel mezzo delle vacanze primaverili.
  • University of West London: Niente lezioni viz a viz a partire dal 23 marzo. “Da lunedì 23 marzo fino a domenica 19 aprile” ha spiegato un portavoce, “ci prenderemo una pausa per l’insegnamento tradizionale, e forniremo supporto per l’apprendimento online. Continueremo a aggiornare regolarmente il nostro sito Web.”
  • Westminster University: Tutta l’attività d’insegnamento passa online da lunedì 23 marzo. Il Campus resterà aperto.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0