10 luoghi da visitare a Londra se ami la letteratura inglese

10 luoghi da visitare a Londra se ami la letteratura inglese

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Ami leggere, scrivere e non ti stanchi mai di sognare a occhi aperti immergendoti in un romanzo o recitando una poesia? Londra, come saprai, è una città che ha ispirato il lavoro letterario di tantissimi autori, che hanno vissuto nella capitale e ne hanno descritto luoghi, magia e anche aspetti negativi. Tante sono le mete da scoprire a Londra se sei un amante della letteratura britannica: ecco 10 luoghi da non perdere.

Bloomsbury

Guten morgeen😸😸😸 #charlesdickensmuseum #museum #günaydin #charlesdickens

Una foto pubblicata da @deriaguzel in data:

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Non potevamo non iniziare da Bloomsbury, il quartiere degli artisti londinesi per eccellenza. Il quartieri nei pressi del British Museum era infatti il luogo d’incontro del Bloomsbury Group, un gruppo di scrittori e filosofi, tra cui Virginia Woolf, che vissero e studiarono a Londra agli inizi del ‘900. Oltre a Virginia Woolf e E.M. Foster (di cui puoi ammirare le statue), in questa zona hanno vissuto numerosi altri artisti, tra cui Yeats e Dickens. Troverai le targhe blu in loro ricordo, e potrai anche visitare il museo dedicato a Charles Dickens.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

The British Museum

#thebritishmuseum

Una foto pubblicata da Hugo (@bosesnap) in data:

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Rimanendo in zona, non puoi non visitare il British Museum: al suo interno, potrai ammirare i manoscritti originali e le annotazioni a margine scritte a mano da Jane Austen, una delle più grandi scrittrici inglesi. Il British Museum ospita, inoltre, la più grande biblioteca del mondo, in cui è costudita la Magna Carta e il quaderno di appunto di Leonardo Da Vinci.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Baker Street

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Non penso che Baker Street abbia bisogno di presentazioni: al 221B, infatti, potrai trovare l’appartamento di Sherlock Holmes e il Dottor Watson, il detective privato e l’amico dottore più famosi della letteratura e nati dalla penna di Sir Arthur Conan Doyle. In realtà, all’epoca in cui Doyle ha scritto i suoi romanzi e racconti, il 221B non esisteva in quanto la strada era molto più breve. Oggi, vi troverai un museo interamente dedicato a Sherlock Holmes. Inoltre, di fronte alla stazione di Baker Street, c’è anche la statua dedicata al celebre investigatore.
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Cavendish Square

Missing a bit of London 🌼🍃☀️ #london #cavendishsquare #tb #whenitwaswarm

Una foto pubblicata da Melissa Hughes (@melhughes2103) in data:

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Hai mai letto Lo Strano Caso del Dottor Jekyll e il Signor Hyde (Strange Case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde) di Robert Louis Stebenson? Sicuramente saprai che è una delle opere dell’800 inglese più celebri: a Cavendish Square, nel romanzo, è situata la casa del Dottor Lanyon, il migliore amico di Jekyll.
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Poet’s Corner a Westminster Abbey

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

All’interno di Westminster Abbey, si trovano le tombe o le targhe commemorative di tantissimi poeti, scrittori e drammaturghi inglesi. Il primo a esservi seppellito è Geoffrey Chaucer nel 1400, raggiunto successivamente da autori del calibro di Charles Dickens, Rudyard Kilpling e Thomas Hardy. Tanti anche i memoriali, incluso quello a Oscar Wilde, Shakespeare e D.H. Lawrence.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Globe Theatre

Finally got to see the Globe Theater! Get to check that off of the list!! #globetheatre #England #London #Europe #rainyday #travel

Una foto pubblicata da Daniel Vallejo (@doodlingcatastrophe) in data:

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Se ami Shakespeare, non c’è niente di meglio che andarsi a vedere una sua opera teatrale all’interno del teatro (ricostruito) sulle fondamenta di quello originale, in cui la compagnia di Shakespeare recitava, che fu distrutto nel Grande Incendio di Londra del 1666. È anche possibile fare il tour del teatro (a pagamento).
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Fitzroy Tavern

The glass lanterns and wrought iron pub signs at the beautifully restored #fitzroytavern #fitzrovia #london #londonpub #rivetandhide

Una foto pubblicata da Rivet & Hide (@rivetandhide) in data:

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Era il pub in cui George Orwell, il celebre autore di Animal Farm (La Fattoria degli Animali) e il romanzo distopico per eccellenza, 1984, era solito andare a bersi un paio di pinte, insieme ad altri intellettuali e artisti. Inoltre, il quartiere in cui si trova, Fitzrovia, ha preso il nome proprio da questo pub.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

George Inn

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Uno dei pub storici da visitare a Londra è senz’altro il George Inn. Era frequentato sia da William Shakespeare che da Charles Dickens, nelle loro rispettive epoche (of course). Oggi il pub appartiene al National Trust che vuole preservarne la memoria storica e culturale.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Keats House

#tb #keatshouse #keatslibrary

Una foto pubblicata da @ipikrl in data:

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

A Londra si trova anche la casa in cui visse John Keats, uno dei poeti romantici inglesi più conosciuti. Il poeta ha vissuto in questa dimora nei suoi anni più produttivi e qui ha scritto Ode to Nightingale, sotto un susino piantato nel giardino. Inoltre, nel museo vengono sempre organizzate attività culturali, come letture di poesie e laboratori di scrittura poetica.
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Victoria Station

#victoriastation #london #uk #alotofpeople #rush #trains #metro #underground

Una foto pubblicata da Markus Schwaiger (@max160481) in data:

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Ebbene, anche Victoria Station può essere un luogo da osservare con occhio letterario. Qui il piccolo Jack fu trovato in una borsa nella famosa opera teatrale di Oscar Wilde, The Importance of Being Earnest (L’importanza di chiamarsi Ernesto).

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti