TEMPO-LIBERO

BeachEast: la spiaggia arriva anche nell’est di Londra

|


Se Maometto non va alla montagna, la montagna va a Maometto. Analogamente se gli inglesi non vanno in spiaggia è la spiaggia che arriva da loro. Come ogni estate a Londra vengono create delle spiagge di sabbia in ogni dove, per dare ai londinesi l’illusione di essere un po’ al mare, anche se la vista migliore di cui possono godere è quella sul Tamigi. In questo post abbiamo fatto un elenco delle migliori.

Ma qui ci soffermiamo su BeachEast, la spiaggia che apre da oggi 23 luglio fino  al 4 settembre al Queen Elizabeth Olympic Park. Per una serie di motivi. Innanzitutto la zona: la vasta area dell’ex parco olimpico permette di ricreare una spiaggia molto più ampia di quella che potreste trovare in altre aree di Londra. E questo permette di organizzare anche attività ed eventi per adulti e bambini.

Vi saranno tre piscine gonfiabili, di cui una delle dimensioni di un terzo di una piscina olimpionica. Inoltre: due beach bar, intrattenimento live, lezioni di fitness e tornei sportivi che includono pallavolo, cricket, calcio, bocce. Non bisogna dimenticare poi che a due passi ha da poco aperto l’ArcelorMittal Orbit Slide, lo scivolo più alto di tutto il mondo.

Ma la vera novità di quest’anno, perfettamente inserita nell’ex-contesto olimpico, è il fatto che dalla spiaggia si potrà assistere in diretta alle Olimpiadi di Rio 2016. Quindi, mentre atleti da tutto il mondo suderanno litri di lacrime e sangue sotto il sole dei tropici, voi vi rilasserete con un mojito a guardare altri fare sport.

L’ingresso alla spiaggia costerà £2 e sarà aperto dalle 10 alle 22. Altre spese includono naturalmente le attrazioni e cibo e bevande acquistate sul posto, in quanto l’organizzazione ha imposto un severo regolamento che vieta a chiunque di portarsi le proprie cibarie. Maggiori informazioni le potete trovare sul sito ufficiale di BeachEast.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1