Logo Londra Da Vivere
TEMPO-LIBERO

Caffè nella cabina telefonica a Londra: ecco l’originale bar realizzato da un italiano!

|
EU Network
AEMORGAN

Come donare nuova vita ad alcuni degli elementi architettonici più iconici di Londra (e della Gran Bretagna intera, a dire il vero), ovvero le red box, le cabine telefoniche immediatamente riconoscibili dal caratteristico colore rosso?

Tra le tante riconversioni che hanno subito in questi anni di avvento di smartphone sempre più potenti, uno dei più impensabili è quello proposto da Davide Astori, un ragazzo italiano che ha creato una cabina-caffetteria in quel di Russell Square, a poca distanza dal British Museum.

Caffè Astori: com’è nato il progetto

Nell’esiguo spazio di 2 metri e mezzo per 80 centimetri di larghezza il piccolo imprenditore nostrano è riuscito a installare tutto ciò che è necessario per poter servire ai suoi numerosi clienti un caffè che non sfigurerebbe sulla più conservatrice delle tavole da cucina italiane.

Il leccese Davide, da 9 anni a Londra, non si è certo improvvisato barman dall’oggi al domani, avendo lavorato a lungo nel settore della ristorazione e delle caffetterie. A spingerlo verso l’inconsueta location sono stati gli affitti proibitivi dei locali in centro: tutto cambia infatti quando il ragazzo viene a sapere dell’affido in gestione da parte della British Telecommunication delle telephone booths, ormai dismesse. L’idea e la sua presentazione sono immediate, e nel giro di poco ecco nascere il Caffè Astori, inaugurata poco più di un mese fa.

Menu e orari

Ci si aspetterebbe un’attività imprenditoriale alla buona, ma i costi non esigui impediscono di rilassarsi, e il progetto è infatti molto serio: ad aiutare Davide c’è un secondo barista, il caffè colombiano servito viene tostato una volta alla settimana e anche tutti i dolci proposti (i tipici brownie, carrot cake, polenta cake, biscotti di vario tipo e croissant) sono preparati  a mano ogni mattina in maniera totalmente biologica.

L’attenzione all’ambiente è un pallino di Astori, in linea con la propensione di Londra e della Gran Bretagna: il coffee shop che porta il suo nome, usa tazze, piattini, posate e tovaglioli completamente riciclabili, abolendo l’uso della plastica anche per la vendita dell’acqua (proposta in lattine di alluminio). Tutto italiano è invece il contatto diretto con il cliente in strada, molto apprezzato dai locali.

Orari:

  • Lunedì – Venerdì: 7.30 – 17.00
  • Sabato: 9.00 – 16.00
  • Domenica: 10.00 – 16.00

Per informazioni: caffeastori@gmail.com – 07432558925

Caffè nella cabina telefonica a Londra: il precedente

A onor del vero l’idea di Astori non è del tutto originale, in quanto già nel 2016 era stato aperto il Kape Barako, in quel di Hampstead High Street (poco distante dalla Natwest Bank), una piccola impresa gestita in famiglia, nata proprio allo scopo di salvare dall'”estinzione” le preziose cabine rosse.

Molto efficiente e amato grazie alla qualità sopraffina del suo caffè, proveniente da Five Country Coffee Beans, nonché per i dolcetti della The Bread Factory di Hendon, il locale è divenuto un luogo di ritrovo molto apprezzato dalla comunità e dai turisti di passaggio.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0