Logo Londra Da Vivere
TEMPO-LIBERO

Crossrail Place Roof Garden: un luogo per l’anima nel cuore della Londra finanziaria

|
EU Network
AEMORGAN

Londra vive in bilico fra il suo essere frenetica, convulsa, a volte addirittura delirante, e la sua voglia di trovare momenti, ma soprattutto spazi, per la riflessione, il silenzio, il contatto con la natura. Luoghi in cui recuperare il proprio io, spesso smarrito fra il fragore dei vagoni della metro in continuo movimento e la fiumana di gente errante e indefinita. Chi vive a Londra, infatti, sa bene quanto, paradossalmente a mancare siano spesso proprio i luoghi per l’anima, in cui ritrovarsi e fermarsi a riflettere, Ecco perché, proprio in quei quartieri in cui i ritmi sono più alienanti, stanno nascendo piccole oasi in cui rifocillare l’anima e fermare quel tempo che sembra correre a velocità insostenibile.

Canary Wharf è uno dei luoghi con meno anima di Londra; il nuovo quartiere finanziario sulle sponde del Tamigi è invaso quotidianamente da una fiumana di persone, e si svuota magicamente e in modo un po’ inquietante al calar del sole. Ed è proprio qui che sorge un luogo suggestivo, nato proprio dall’esigenza di umanizzare un pezzo della città altrimenti freddo. Si tratta del Crossrail Place Roof Garden, un giardino sul tetto dotato di un proprio mercato di street food al suo interno.

Le grandi finestre geometriche offrono una splendida vista su Canary Wharf. Progettato per evocare una nave carica di esemplari di piante e alberi insoliti ed esotici provenienti da tutto il mondo, il giardino pensile è racchiuso in una struttura in legno che avvolge l’edificio come un guscio, con aperture che favoriscono la penetrazione della luce e irrigazione naturale. La struttura a baldacchino semi-permeabile aiuta a creare un microclima localizzato che consente la piantumazione di specie più sensibili e rare di piante.

Una delle peculiarità è la sua posizione geografica: poco a nord di Greenwich, il giardino colloca virtualmente il bacino sul Meridiano 0, dividendo gli emisferi occidentale e orientale e ispirando la divisione dei giardini in due zone geografiche. Il suo essere un’oasi incontaminata restituisce a chi percorre le sue stradine un senso di vera fuga dalla caotica City.

Le felci australasiane e le zucche americane lasciano spazio al bambù cinese e agli aceri giapponesi, il che ti fa camminare idealmente per il mondo percorrendo pochi passi. E’ un luogo di ristoro per l’anima, perfetto per camminate mattutine o sedute di scarico pomeridiane, ma, forse, il suo fascino maggiore lo raggiunge al tramonto.

Il Crossrail Place Roof Garden dispone anche di uno spazio prenotabile (circa una sessantina di posti), che può essere prenotato per eventi. In estate, lo staff organizza un programma di musica e teatro, trasformando il Crossrail Place Roof Garden nel teatro più “selvatico” di Londra.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 2