EVENTI

15 curiosità che (forse) non sapevi sul Notting Hill Carnival 2017!

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Finalmente anche a Londra è tempo di festa: non solo questo fine settimana sarà “lungo” grazie al lunedì di bank holiday, ma domenica 27 e lunedì 28 agosto si terrà il tradizionale e attesissimo Notting Hill Carnival 2017! Vi abbiamo già parlato del programma del carnevale caraibico più grande del mondo dopo quello di Rio e di dove acquistare o noleggiare i costumi per la parata, ma in attesa dell’evento, scopriamo insieme anche 15 curiosità sul Carnevale di Notting Hill.

#1. Ogni anno il Notting Hill Carnival attrae più di 2 milioni di persone e richiede la partecipazione di oltre 4000 volontari e 9000 poliziotti.

#2. Il Notting Hill Carnival è 11 volte più grande del Festival di Glastonbury.

#3. Il Carnevale genera introiti per 93 milioni di sterline, mentre i costi per la sicurezza ammontano a 6 milioni.

#4. Il Notting Hill Carnival è legato storicamente al carnevale di Trinidad: da questo riprende i Mas, ovvero i cortei mascherati, e le steel drum parade, i carri sui quali suonano intere band di tamburi di latta.

#5. Verranno allestiti 70 palchi per performance, 40 soundsystem e ci saranno 10 steel pan band.

#6. Ogni Mas band, cioè ogni corteo mascherato, è composto da un numero di partecipanti compreso tra 80 e 300.

#7. I costumi indossati durante le prime edizione del Notting Hill Carnival erano ispirati alla mitologia africana ed erano più spaventosi che sexy.

#8. I costumi realizzati per il Notting Hill Carnival sono circa 15mila ogni anno e i vari cortei si rivolgono ai migliori stilisti di Trinidad per la loro realizzazione.

#9. I costumi sono realizzati a mano: per realizzarli e decorarli tutti sono necessari un milione di ore lavorative.

#10. Sono usati anche 30 milioni di lustrini, 15 mila piume e 30 litri di body painting.

#11. I primi disordini durante il carnevale ispirarono, nel 1976, Joe Strummer dei The Clash nella scrittura di White Riot. I Pink Floyd, invece, hanno fatto uno dei loro primi concerti proprio durante il Notting Hill Carnival.

#12. Nel 2011 i Blur pianificarono l’uscita di un singolo per aiutare a salvare il carnevale di Notting Hill che rischiò di saltare a causa dei disordini avvenuti negli anni precedenti.

#13. In realtà, ci sono state 5 morti durante il Carnevale tra il 1987 e il 2000 (a Rio se ne registrarono 155 nel 2014) e il Met ha definito il Carnevale come un evento “non più pericoloso di una partita di football” vista anche la dimensione della manifestazione.

#14. In ogni caso, tradizionalmente la giornata di domenica è quella più adatta alle famiglie con bambini.

#15. Molte organizzazioni che preparano le sfilate mascherate per il Notting Hill Carnival si occupano, nel resto dell’anno, di svolgere attività a sostegno delle comunità locali e delle persone svantaggiate.

 

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto