TEMPO-LIBERO/EVENTI

All Points East: in scena dieci giorni di grandi concerti, arte e cultura

|
EU Network

Con l’arrivo della primavera Londra acquista un fascino, se possibile, ancora maggiore, si irradia di una nuova luce, figlia di una spinta culturale che in questo periodo dell’anno si rinnova, rendendo la capitale inglese un luogo ancor più suggestivo e stimolante. Gli eventi all’aperto la fanno da padrone: i tanti e splendidi parchi londinesi diventano il palcoscenico privilegiato per i protagonisti della scena musicale internazionale tanto che, per gli amanti dei concerti, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Eventi in cui, spesso e volentieri, l’esibizione dei grandi artisti rappresenta soltanto la ciliegina sulla torta di un programma studiato per fare in modo che chiunque vi partecipi possa sentirsi attore e protagonista di ciò che gli accade intorno.

Il programma degli eventi estivi londinesi inizierà col botto. Ad aprire le danze dei grandi festival sarà una nuova entrata nel panorama degli eventi musicali della capitale inglese: si tratta dell’All Points East, una nuova rassegna che durerà ben 10 giorni. Si parte venerdì 25 maggio e si andrà avanti fino a domenica 3 giugno. Teatro dell’evento sarà Victoria Park (Grove Rd, London E3 5TB), dove ad esibirsi ci saranno artisti del calibro degli LCD Soundsystem, The xx, Bjork e Nick Cave, solo per fare qualche nome. Insomma, una line up di grandissimo livello per un evento che promette di diventare un must nel suo genere.

Ma non è tutto. Infatti fra un concerto e l’altro ci sarà spazio per un fantastico programma di proiezioni, workshop, attività ed eventi culturali a cui sarà possibile partecipare gratuitamente. L’evento nell’evento si chiama All Points East In The Neighborhood: da lunedì 28 maggio a giovedì 31, durante la pausa dei concerti, andranno in scena proiezioni cinematografiche all’aperto di alcuni fra i capolavori cinematografici più acclamati, fra i quali “Dirty Dancing”, “The Breakfast Club” e “Moulin Rouge!”. Lo street food avrà, come spesso capita in queste occasioni, un ruolo centrale e la birra scorrerà a fiumi. Gli headliner internazionali si prenderanno una pausa, lasciando spazio a una serie di live act locali. Ci sarà pertanto da divertirsi con gruppi come Hackney Colliery Band, Holy Moly and the Crackers e Deep Throat Choir.
Hackney Arts organizzerà, inoltre, laboratori gratuiti, in cui ci si potrà cimentare in qualsiasi cosa, dal design all’henné, dalla realizzazione di corone di fiori, alla marmorizzazione della carta e alla stampa in legno. Per chi ha voglia di sudare, invece, ci saranno anche laboratori gratuiti di circo aereo, yoga e tennis.

Musica, cibo, cinema e attività all’aperto; e non finisce qui. Infatti, lunedì 28 maggio, si celebrerà un evento che ha cambiato per sempre lo spessore della democrazia del Regno Unito: si festeggiano infatti i 90 anni dal riconoscimento dei pari diritti di voto fra uomini e donne. Il dibattitto sarà animato dal prestigioso intervento della dott.ssa Helen Pankhurst, scrittrice e attivista di fama internazionale per il riconoscimento dei diritti delle donne, nonché pronipote di Emmeline Pankhurst e nipote di Sylvia Pankhurst, entrambe leader nel movimento britannico delle Suffragette, movimento di emancipazione femminile le cui battaglie furono fondamentali per il riconoscimento del diritto di voto per le donne britanniche.

Insomma, le ragioni per farsi un giro dalle parti di Victoria Park fra il 25 maggio e il 3 giugno sono tante e tutte decisamente convincenti.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1