TEMPO-LIBERO/EVENTI

London Falafel festival, il primo festival dei falafel sta per arrivare a Londra

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Falafel. Cosa si nasconde dietro questa misteriosa parola? Lo sa bene chi ha viaggiato almeno una volta in Egitto o in altri paesi mediorientali. O chi è stato in uno street food market di Londra, città dove si possono assaggiare pietanze da tutto il mondo.

E i falafel, le polpette di legumi fritte, sono a mio modesto parere tra i principi del cibo da strada. Perché laddove in uno street food di market di Londra centro non si riesce a fare un pranzo completo con meno di £5, i falafel vengono spesso venduti anche a £3 (pensate quanto poco gli deve costare ai rivenditori). E sono incredibilmente sostanziosi: perché quelle polpettine di ceci, fave, fagioli e altro riempono lo stomaco come solo i legumi sanno fare. Se ben cucinate chiaro.

Ecco perché non meraviglia il fatto che a Londra si sia deciso di organizzare un festival tutto dedicato a questa pietanza: il primo London Falafel Festival si terrà domenica 1 maggio. E non sorprende neanche la location scelta per l’evento: il Borough Market, il regno dello street food.

Il festival è organizzato da Daniel Young, popolare food blogger londinese con il suo youngandfoodish. Daniel è la stessa mente ideatrice del London Pizza Festival dell’anno scorso, e che ritornerà anche quest’anno.

Il festival vedrà la partecipazione di master chef dei falafel i cui nomi probabilmente non vi diranno niente, ma che ci assicurano essere degli esperti del settore: Mustafa Elrefaey, che verrà direttamente dal suo ristorante al Cairo Zööba: Hadi Hazim, del ristorante pop-up Fusion Cult di Beirut; e due chef del luogo, Uri Dinay della mini-catena di falafel bar Pilpel, e la coppia Louai Fares e Rasheed Muhammed che gestisce una serie di mercatini e bar sotto il nome di Hoxton Beach.

Naturalmente questo fiorire di “celebrità” rispecchia anche il lato sofisticato di Londra e dei suoi eventi, che non possono fare a meno di essere presenziati da personalità di spicco. Come sempre si tendono a dimenticare le origini umili del cibo da strada venduto nel paese d’origine per l’equivalente di pochi spiccioli, e si punta più che altro sul glamour e la cucina gourmet.

Basti pensare che all’evento parteciperà anche la chef televisiva Rachel Green (no, Friends non c’entra niente), che effettuerà dimostrazioni culinarie cucinando falafel con legumi coltivati in Inghilterra. Perché gli inglesi non possono fare a meno di imbastardire il cibo di altre culture.

A tutto questo bisogna aggiungere che il biglietto della partecipazione al festival costa £20: forse un po’ troppo, considerato che alla fine stiamo parlando di polpettine di ceci che potreste comprare a pochi pound in qualsiasi street market di Londra. Ma, ehi, le cucinano dei master chef!

Comunque questo festival non capita caso: a quanto pare il 2016 è l’anno dei legumi secchi (Year of the Pulses), e l’evento londinese si inserisce in un più ampio calendario organizzato nientemeno che dalla FAO.

Potete acquistare i biglietti per il London Falafel Festival sul blog di Daniel Young.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto