Notting Hill Carnival 2016: il 28 e 29 agosto ritorna il carnevale caraibico più grande del mondo

Notting Hill Carnival 2016: il 28 e 29 agosto ritorna il carnevale caraibico più grande del mondo

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

A due cose è legato principalmente il nome di Notting Hill: alla mielosa commedia con Hugh Grant e Julia Roberts e al carnevale caraibico più grande del mondo. E tra i due, sorpresa sorpresa, io preferisco di gran lunga la seconda. Ecco perché non manco di segnarmi le due date più importanti di questa estate 2016: domenica 28 e lunedì 29 agosto.

Il carnevale di Notting Hill si svolge ogni anno l’ultimo fine settimana d’agosto, week end di bank holiday. In questi due folli giorni le strade di questo quartierino, conosciuto per i suoi negozi d’antiquariato e le case colorate, si trasformano nel più grande street festival d’Europa. Il carnevale infatti attira almeno 2 milioni di persone, tra mascheranti, musicisti, commercianti, poliziotti e turisti. Tutti uniti in un mega festino da record.

Quello di Notting Hill è infatti il più grande carnevale del mondo dopo quello di Rio de Janeiro che si tiene a febbraio. Ma si tratta di un carnevale caraibico, che per tradizione si tiene nei mesi estivi in date diverse nelle varie isole dei Caraibi. Quello di Notting Hill è legato principalmente al carnevale di Trinidad: da questo riprende i Mas, ovvero i cortei mascherati, e le steel drum parade, i carri sui quali suonano intere band di tamburi di latta.

E le maschere non sono mica quelle di Zorro o Superman. Parliamo di un tripudio di piume, lustrini e paillettes che farebbero impallidire anche la più audace delle drag queens. Costumi variopinti e colorati, ma soprattutto enormi e impossibili da gestire, a meno che non si sia dei carnevalanti professionisti. Ovvero uno delle centinaia di donne e uomini che ogni anno, per due giorni, affollano le strade di Notting Hill con movenze ipnotiche e sorrisi abbacinanti. E che per il resto dell’anno lavorano per l’organizzazione del carnevale successivo.

Naturalmente la parola d’ordine è una sola: casino. Quello della musica soca e calypso suonata live dai cortei. Quella dub, dance e ragga dei soundsystem. Quella dei venditori ambulanti che dalle loro bancarelle invitano a tutto spiano a comprare il loro jerk chicken. E quello di migliaia di ubriachi che ovviamente colgono la buona occasione per sfondarsi il fegato.

Ma tutto questo caos è ben controllato da un esercito di poliziotti attento e vigile, non per questo meno incline al divertimento: nel 2013 è diventato virare il video di tre corpulenti rappresentanti della MET che hanno improvvisato un balletto sotto gli sguardi esaltati della folla.

Il carnevale di Notting Hill si tiene per due giorni. La domenica è una versione più blanda dedicata alle famiglie, e per questo chiamata “children’s carnival”. La vera apocalisse si scatena però il lunedì di Bank Holiday. In entrambi i casi, però, il caos è totale, e occorre tenere in considerazione il traffico in metropolitana per raggiungere o fuggire dall’evento più comodamente. Alcune stazioni della Tube sono exit only dalle 11 alle 19: Notting Hill, Royal Oak e Westbourne Park.

Naturalmente di fronte a un evento del genere occorre anche andare con una certa preparazione: vi diamo alcuni consigli e dritte in questo post.

Si dia inizio alle danze!

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti