Great Kitten: aprirà a Londra il primo cat cinema del mondo?

Great Kitten: aprirà a Londra il primo cat cinema del mondo?

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

GATTINI!!!  Basta questa parola e la rete si scalda. Viviamo in un mondo invaso dai gatti. Ma in quest’era in particolare li veneriamo ancora più degli antichi egizi. I gatti sono ovunque: per le strade e nelle case sarebbe il minimo, ma dall’Hang in There, Baby degli anni ’70 la loro immagine è impressa su poster, magliette, cuscini, portachiavi e tutto il riproducibile. E non passa un giorno che ognuno di noi non si imbatta in un video di gattini sul computer, lo smartphone, il tablet.

E oggi sono anche nei caffè. Be’, non proprio da oggi: in Asia i cat café sono una realtà da un decennio. Ma l’arretrato Occidente se ne è accorto solo adesso, e oggi i “bar dei gatti” esplodono dappertutto: Vienna, Parigi, Amsterdam, Torino e naturalmente Londra. E quale poteva essere la propagazione successiva del virus felino? Ma un cat cinema, ovvio!

Great Kitten è il bizzarro progetto di Paula e Will, che mira a unire in un unico locale le tre grandi passioni dei londinesi: i gatti, il cinema e il caffè (o meglio, il te). Bizzarro, poi, neanche tanto. A Londra i cinema alternativi spuntano come funghi, con una viralità pari quasi a quella dei micini: basti pensare al Secret Cinema, Future Cinema, Hot Tub Cinema, Pillow Cinema… Insomma, Londra con le cose bizzarre ci va a nozze.

E qual è la mission di questo progetto? Portare un po’ di sollievo peloso e tenere coccole nella vita stressata dei londinesi che lavorano… e anche di tutti gli altri. Il concetto è lo stesso del cat café: la gente ritrova il piacere (e benefici effetti terapeutici, come scientificamente provato) nel passare un po’ di tempo con i gatti. Anche le regole sono le stesse: il locale è dei gatti, quindi si va per stare con loro, ma senza interrompere i loro ritmi quotidiani, disturbandone il sonno, sollevandoli da terra o pretendendo che giochino con noi.

L’aggiunta speciale è naturalmente il cinema. Quale modo migliore di godersi un film se non con un bel gattone che ci fa le fusa sulle nostre gambe? I gatti però potrebbero non apprezzare sempre la compagnia umana: a loro è riservata una stanza a cui ai bipedi è vietato l’eccesso, dove potersi rilassare e dormire.

Tutto il progetto è anche a sostegno di una charity che mira a salvare i gatti di strada che finiscono inevitabilmente nei rifugi. Per loro si preparerà un ambiente accogliente e confortevole. Ma anche per gli umani stessi: i creatori hanno infatti concepito il cinema come un cottage, dove il legno la farà da padrone ed elementi naturali rozzi come le pietre spuntano dai muri. La charity si manterrà naturalmente anche grazie ai proventi del caffè e di un massiccio merchandising che vedrà le vibrisse stampate ovunque (ma dai!).

Great Kitten non sarà solo cinema e caffè. Sarà anche un grande aggregatore comunitario, dove gli amanti dei gatti potranno incontrarsi e socializzare. Verranno organizzati speed date, serate giochi e quant’altro per rompere il ghiaccio. Inoltre verranno organizzate anche giornate a favore di bambini autistici e disabili: come detto, è provato che la compagnia dei gatti ha effetti salutari sulle persone, e la loro compagnia favorisce lo sviluppo e l’apprendimento dei più piccoli.

Fino adesso non si conosce ancora quale sarà la location del cat cinema. Paul e Will sono ancora alla ricerca della zona più adatta. Molti hanno proposto la zona di Crouch End, ma in effetti la scelta potrà ricadere su quel borough che avrà dimostrato più interesse. Per ora si sa che la programmazione cinematografica prevederà un minimo di 5 film a settimana, a un costo variabile tra i 10 e i 12 pound, a seconda del film. Chi invece è interessato solo al caffè potrà prenotare slot da una o due ore al costo variabile dai 5 ai 10 pound.

Curiosi e vogliosi di guardarvi l’ultimo blockbuster con un bel micione coccolone in groppa? Vi tocca aspettare un po’. Per ora il progetto è solo allo stadio di concept iniziale. I creatori stanno alimentando l’interesse del pubblico e dei media per una campagna di crowdfunding che verrà lanciata a luglio 2015: il target da raggiungere è 120.000 £. Ma magari, se siamo fortunati, qualche milionario amante dei gattini investirà nel progetto sborsando subito la cifra necessaria per avviarlo. Per ora potete supportarlo seguendo i canali social e rimanendo aggiornati sul sito ufficiale di Great Kitten. Miao!

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti