Capital Ring: il bellissimo percorso di 126 km alla scoperta di Londra

Capital Ring: il bellissimo percorso di 126 km alla scoperta di Londra

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Londra è una scoperta continua e una delle esperienze più belle è guardarla da nuove angolazioni. Che significhi percorrerne i canali, o apprezzarne i parchi non fa differenza, quella che ci restituisce è un’immagine sempre diversa.

Potreste per questo decidere di dedicare i prossimi weekend a percorrere i i 126 km che costituiscono il Capital Ring. Magari non proprio tutti in un weekend, nulla vieta di concedersi delle pause…

Ma cos’è il Capital Ring? Si tratta, come rivela il nome stesso, di un percorso circolare intorno alla capitale che si snoda per circa 126 km da Woolwich a Bencton District Park. Suddiviso in 15 tappe, consente anche ai camminatori meno esperti di completare le differenti sezioni e, se particolarmente orgogliosi del risultato raggiunto, stampare il certificato che trovate sul sito tfl.

Proprio sul sito TFL troverete una guida dettagliata, con tanto di mappe specifiche delle varie tappe e punti di interesse. Il percorso attraversa infatti riserve naturali, parchi, siti di interesse storico e via dicendo.

Se, ad esempio, decideste di percorrere la suggestiva tratta Highate – Stock Newington, incontrereste lungo il vostro percorso Parkland Walk, lo Stock Newington Reservoir e Finsbury Park.

 

La sezione Wimbledon Park – Richmond Bridge  passa invece attraverso il maestoso Richmond Park, mentre da Beckton District Park a Woolwich incontrerete i Royal Albert e King George V Docks.

Insomma, ogni tappa una scoperta, non a caso l’istituzione di questo percorso è stata fortemente richiesta, negli anni ’90, dal London Walking Forum per essere poi completata nel 2005.

Le indicazioni lungo il percorso non mancano, cercate di individuare il caratteristico segnale circolare e di seguirlo con attenzione. Ovviamente la regola base resta studiare accuratamente il percorso prima di partire e calcolare i tempi di percorrenza, il sito TFL fornisce indicazioni chiare e dettagliate anche sui mezzi pubblici più vicini ai punti di partenza e di arrivo. Si tratta comunque di un percorso generalmente semplice e adatto a tutti i tipi di camminatori, l’unica avvertenza, visto che potreste trovare del fango a seconda delle tratte, è procurarvi delle calzature adatte e “sacrificabili”.
Pronti alla partenza?

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti