Logo Londra Da Vivere
TEMPO-LIBERO

Lady Dinah’s Cat Emporium, dove prendersi un tea in compagnia dei gatti

|
EU Network
AEMORGAN

“Prendono, meditando, i nobili atteggiamenti delle grandi / sfingi allungate in fondo a solitudini, che sembrano / addormirsi in un sogno senza fine: / le loro reni feconde sono piene di magiche scintille e di / frammenti aurei; come sabbia fine scintillano vagamente / le loro pupille mistiche.” In questo modo Charles Baudelaire descriveva la razza feline nella sua poesia I gatti, una delle tante dedicate ai preziosi amici a quattro zampe del celebrato letterato.

Si dice spesso che le persone possano essere divise in “cat people” o “dog people”: tuttavia per quanto questa divisione dica poco del carattere di un individuo nondimeno ci rivela che sono in tantissimi ad amare i gatti. Se vi considerate anche voi dei “gattofili” e risiedete o state soggiornando a Londra, allora non potete perdere una visita al Lady Dinah’s Cat Emporium.

Il caffè sito nel quartiere di Shoreditch, a poca distanza da Brick Lane, è un piacevolissimo e accogliente locale la cui vera caratteristica è rappresentata dai suoi pelosi inquilini: sono 14 infatti i gatti che saltano tra le sedie, sonnecchiano sui cuscini, tendono agguati ai visitatori, giocano con nastrini e si avvicinano ai benintenzionati per qualche coccola.

Mue, Biscuit, Wookie, Donnie, Carbonelle, Lizzie, Victor, Peter, Wendy, Tink, Dorian, Cecil, Sybil e Salome: questi i nomi dei membri della colonia felina adottata dai due proprietari (tutti trovatelli e in alcuni casi facenti parte della stessa famiglia, di cui Mue è l’anziana matriarca). La possibilità di poter prendere un tè insieme ai quattordici felini è molto ambita, e il Lady Dinah’s Cat Emporium richiede la prenotazione obbligatoria con tanto di posti assegnati in anticipo, sia all’indirizzo mail bookings@ladydinahs.co.uk che direttamente sul sito.

 

Per garantire il benessere degli ospiti i bambini sotto i 12 anni non sono ammessi, così come le prenotazioni per gruppi superiori alle 6 persone, a meno che non si tratti di una prenotazione privata. Il locale è aperto tutti i giorni a parte il mercoledì, dalle 10 alle 6 (martedì e giovedì dalle 11).

Naturalmente come ogni caffè che si rispetti – e in questo caso si tratta del primo Cat Cafè di Londra (affiancato anche da un bar per carlini) – il menu offre un’ampia varietà di bevande calde e fredde, croissant ripieni, torte e dolci di ogni tipo, zuppe e panini, più innumerevoli miscele di tè. Sul retro del menu è possibile leggere le poche regole del locale: non svegliare i gatti che stanno dormendo, non prendere di peso i gatti o sollevarli da terra, non circondarli o spingerli in un angolo, non fare foto con flash e sopratutto non dare loro da mangiare.

In ogni caso si richiede di avere pazienza con i felini, i quali, diversamente dai cani, sono usualmente più diffidenti e prima di avvicinarsi amichevolmente hanno bisogno di un certo lasso di tempo per familiarizzare con i nuovi clienti. Passato quel piccolo periodo di affiatamento si potrà procedere a scatenare le fusa del piccolo amico, rispettando sempre e comunque la personalità di ogni gatto (perfettamente descritta nella presentazione dei 14 ospiti del Lady Dinah’s Cat Emporium).

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0